Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 18 Novembre 2017

Roma: arriva BioFarm Orto

biofarm orto

Un orto biologico, a due passi dalla capitale, per coltivare e raccogliere verdura e ortaggi sani e genuini e per scoprire (o riscoprire) il contatto con la terra. È questo l’obiettivo che Arianna Vulpiani vuole raggiungere con il suo nuovo progetto BioFarm Orto

Coltivare un orto biologico a Roma si può e con il nuovo progetto di Arianna Vulpiani sarà più facile. Si chiama BioFarm Orto ed è una nuova formula di agricoltura che naturale che uisce il produttore e il consumatore. Sarà infatti possibile mangiare un ortaggio conoscendo il volto e l’etica di chi lo produce, portando così in tavola salute e prodotti genuini veramente controllati.

biofarm orto

BioFarm Orto è un progetto innovativo, mai sperimentato prima sul territorio laziale. La formula è semplice: il consumatore affitta stagionalmente una porzione di orto, che viene poi coltivato da Arianna, e ritorna per raccoglierne i frutti.

L’orto viene coltivato secondo il protocollo biologico senza l’utilizzo di pesticidi, veleni chimici o concimi. L’unico metodo utilizzato contro gli agenti infestanti sono le coccinelle (insetti amici dell’orto che si nutrono di altri insetti e, quindi, sono una sorta di antiparassitario naturale).

I prodotti sono così più sani, sicuri, gustosi e rigorosamente a km0.

L’obiettivo di BioFarm è ristabilire un contatto con la terra. Infatti, a differenza di altre esperienze simili, non conscegna a domicilio ma spinge “l’ortista” ad andare personalmente a riempire la cassetta di verdura e ortaggi, ma senza la fatica della coltivazione.

“Ho deciso di differenziarmi da altre aziende che fanno la vendita diretta anche a domicilio – spiega Arianna – perché sono convinta che vedere crescere e raccogliere le proprie verdure, oltre a dare una grande soddisfazione personale, sia un’esperienza educativa anche per i bambini che accompagnano spesso i loro genitori”. 

biofarm orto

Arianna e il tuo team però non si limitano solo alla coltivazione di questi spazi. Alla prima raccolta infatti gli “ortisti” vengono istruiti su come prendere gli ortaggi senza rovinare le piante. Inoltre, tramite la app “BioFarm Italy”, gli ortisti possono controllare il proprio raccolto 24 ore su 24, seguendo le varie fasi di maturazione degli ortaggi e decidere quando raccoglierli.

BioFarm orto non è però l’unico progetto di Arianna. In programma infatti c’è anche un orto didattico dedicato sia ai bambini che alle famiglie.

“Vorrei che i più piccoli imparassero a conoscere cosa mangiano,trasformandolo in un gioco che gli insegni a coltivare le piantine e a raccoglierne correttamente  i frutti. Mentre per le famiglie vorrei tenere dei corsi sulla corretta conservazione dei prodotti. L’orto da delle eccedenze, specialmente  nella stagione estiva, un periodo dove la maggior parte delle persone è in ferie e non può raccogliere. La soluzione è trasformarle per la stagione invernale. Imparare a fare le conserve di pomodoro, di melanzane, di zucchine o di peperoni sott’olio, senza alterare i principi nutritivi dei prodotti, può essere molto utile, oltre che sano e gustoso”.   

Visto il grande successo ottenuto, presto BioFar Orto aprirà una nuova sede nella zona di Roma Sud. Inoltre, a breve, saranno disponibili sul canale Youtube una serie di tutorial sulla raccolta, pulizia e il mantenimento delle verdure del proprio orto.

BioFarm Orto, via Tiberina 178. Pagina Facebook