Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 11 Dicembre 2019

Roma. Con Meaters la carne di qualità sbarca a Ponte Milvio

meaters brace bar

Nel cuore della movida capitolina, c’è un punto di riferimento per gli appassionati della carne alla griglia

Una vera e propria food gallery è nata a Roma, a due passi da Ponte Milvio. Accanto a Mahalo e Malandros (ve ne avevamo parlato qui) ha infatti inaugurato Meaters, il tempio della carne alla griglia di qualità. Ideatori del progetto d’ispirazione internazionale, i fratelli Matteo e Giovanni Martella, giovani imprenditori amanti della buona tavola.

Da Meaters, collegato agli altri tre locali da incantevoli arcate che lasciano spaziare la vista dei clienti dalle atmosfere tropicali delle coste del Sud Pacifico a quelle colorate e giocose tipiche delle città dell’Andalusia, fino ad arrivare al calore di una baita di montagna, si possono scegliere carni e tagli differenti.

Tra piante verdi, tavoli in legno grezzo, sedie di design e l’incantevole brace a vista, padroneggiata da Oliver Cara, ogni giorno in carta sono disponibili carni selezionate di razze e provenienze nazionali e internazionali. Per ognuna di esse inoltre, si possono scegliere diverse tipologie di taglio tra T-Bon o Costata, cube-roll, tagliata o filetto ma anche la frollatura.

Tra le proposte possiamo trovare il Manzo Nazionale Extra Marezzato (appartenente al gruppo di razza Pezzata Rossa con origini nelle alpi Bernesi), il manzo Finlandese Sashi (definito Wagyu europeo), la Frisona Rossa Polacca, la Vaca Vieja Gallega di origine galiziana e il Cube Roll Argentino, ovvero la parte centrale dell’entrecote, senza osso.

Non solo carne alla brace però. Da Meaters spazio anche agli amanti delle crudità grazie all’abilità dello chef Giordano Pampaloni. In menu troviamo infatti carpacci, scottate di manzo e alcune versioni di tartare tra le quali la Classica (manzo tagliato al coltello, tuorlo d’uovo, senape, scalogno, capperi e cetriolini) o l’Italiana (manzo tagliato al coltello servita con una focaccina alla brace, stracciata d’Andria, pomodorino infornato e basilico).

Tra i fritti, imperdibile il Fior di Cipolla, una cipolla tagliata con una macchina ordinata dagli Stati Uniti, che viene condita con una salsa al formaggio. Largo anche alle focacce alla brace e ai primi della tradizione romana come i paccheri all’amatriciana e i tonnarelli cacio e pepe o ancora i ravioli ripieni di burrata e limone con pomodoro e olive nere.

Immancabili i dolci come la cheesecake con salsa all’arancia e scaglie di cioccolato fondente, il crumble di mele con gelato alla crema e il tortino al cioccolato con cuore caldo.

Ad accompagnare i piatti in menu, una buona selezione di birre in bottiglia e alla spina ma anche cocktail e vini provenienti da ogni regione d’Italia con qualche referenza francese e una particolare attenzione per le piccole produzioni con un elevato standard qualitativo. In carta anche 6 etichette a kilometro zero prodotte dall’azienda agricola di proprietà della famiglia Martella nell’agro romano (Cantina La Giannettola).

Per il pranzo, il menu di Meaters si alleggerisce con la formula “businnes lunch” a prezzo fisso. Una proposta particolarmente adatta per una pausa dall’ufficio o un pasto veloce. Tra le proposte primi piatti, bowl colorate e sfiziose, straccetti di manzo alla soia, pollo al curry o Meatburger.

Ma Ponte Milvio è il regno dell’aperitivo e quindi largo a taglieri di salumi e affettati spagnoli, focacce home made, sfizi della cucina, calici di vino e cocktail d’autore.

Info utili

Meater Brace Bar

Via Riano 2, Roma

Tel: 06 5272 1326

Orari: aperto tutti i giorni a pranzo e cena

Sito, pagina Facebook