Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 22 Settembre 2019

Settembre 2019: i migliori eventi mangerecci in attesa dell’autunno

settembre 2019

Settembre è alle porte. Le giornate si fanno via via più miti e (ahimè) più corte. Le vacanze sono ormai lontane per la maggior parte degli italiani e le scuole stanno per riaprire i portoni accogliendo frotte di nuovi studenti.

Settembre ha è il mese che ha ancora nell’aria il profumo dell’estate ma nasconde, dietro l’angolo, la brezza tipica dell’autunno. A breve, la natura si tingerà dei colori caldi come giallo e ocra mentre sulle nostre tavole, torneranno a far capolino i sapori tipici della stagione fredda.

A tenerci compagnia però, in queste giornate, non mancheranno gli appuntamenti mangerecci sparsi in tutta Italia. I migliori ve li consigliamo noi!

Bufala Fest, Napoli

La nuova stagione degli appuntamenti golosi parte da Napoli, precisamente dal Lungomare Caracciolo, che ospiterà, dal 31 agosto all’8 settembre, un ricco calendario di eventi e spettacoli in occasione del Bufala Fest.

All’interno di un villaggio dal concept accattivante, l’obiettivo principaler sarà quello di esaltare il concetto di benessere, tema caratterizzante di uesta nuova edizione. 40 saranno gli operatori food presenti che offriranno ai visitatori una vasta e variegata scelta di piatti della filiera. Non mancheranno poi le performance di artisti e cantanti di fama internazionale. Tra le novità, la suggestiva Miramare Exclusive, una terrazza sul mare che acccoglierà un ristorante ourmet di oltre 200mq con vista sull’incantevole golfo di Napoli, e la quinta edizione del Trofeo Pulcinella organizzato dall’Associazione Mani d’Oro che vedrà la partecipazione di oltre 100 pizzaioli provenienti da tutta Italia.

Ampio spazio sarà poi dedicato al fortunato contest “I sapori della Filiera” che coinvolgerà centinaia di operatori tra cuochi, pizzaioli e pasticceri in un’entusiasmante gara a suon di ricette esclusive. Oltre al contest, l’Arena del Gusto ospiterà anche cooking show di numerosi chef stellati e workshop.

Info e programma sul sito.

Soave Versus, Verona

settembre 2019

Nuova edizione al Palazzo della Gran Guardia di Verona per Soave Versus, kermesse che unisce vini e cantine del Soave a entusiasmanti percorsi di show cooking. Dal 30 agosto al 2 settembre, dalle 18 alle 23, si potranno degustare oltre 200 referenze, presentate e raccontate direttamente dai produttori tra Soave DOC, Soave DOC Classico, Soave DOCG Superiore e Recioto di Soave DOCG.

Non mancheranno i prodotti gastronomici del territorio come asparagi bianchi, gorgonzola e prosciutti oltre ad un ricco calendario di appuntamenti e degustazioni in compagnia di esperti e personaggi di spicco della cucina e della tv. Spazio anche ai contest con la finale del Trofeo Nazionale Sommelier 2019 AIS per il Veneto.

Programma completo sul sito.

Nettuno Wine Fest

Tutto pronto a Nettuno per la seconda edizione del Wine Festival, la manifestazione organizzata dalla Proloco Forte San Gallo che vede in scena 24 ristoranti e 13 cantine per un vero e proprio tour enogastronomico tra le vie di una delle cittadine balneari più amate del litorale.

Domenica 1 settembre, dalle 18 alle 23, prenderà infatti il via un percorso in tredici tappe golose tra degustazioni di vino, piatti della tradizione e tanta musica.

Tanti sono infatti i punti di degustazione allestiti nei luoghi più caratteristici dell’antico borgo medievale, del centro storico e del lungomare con altrettante cantine della zona pronte a far scoprire il meglio della propria produzione in abbinamento a sfiziosi finger food realizzati da 24 ristoranti della città e a gelati gastronomici d’autore. Non mancherà, tra questi, la postazione interamente dedicata al Cacchione di Nettuno, l’unico vino prodotto nella zona ad aver ottenuto il riconoscimento Doc, che sarà possibile degustare al calice oppure declinato in sfiziose proposte, come il gelato e il sorbetto.

E come in un vero e proprio viaggio, ogni visitatore riceverà un passaporto da far timbrare in ognuna delle soste golose, insieme al kit di degustazione che comprende la sacchetta e il bicchiere serigrafato, tutti rigorosamente plastic free (costo 15 euro, acquistabile presso 6 punti vendita lungo il percorso).

Info e dettagli qui.

Degustando 2019, Genova

Degustando, lo streetfood gastronomico firmato da grandi Chef che ha fatto registrare il tutto esaurito nelle passate edizioni, sbarcherà a Genova, martedì 3 settembre, presso Piazza delle Feste del Porto Antico di Genova, in occasione della manifestazione Street Food Fest.

Sotto il cielo stellato, tra il firmamento della cucina nazionale e lo sguardo rivolto al mare, Degustando sarà un lungo un percorso gastronomico in 10 piatti firmati dagli Chef, accompagnati dalle eccellenze dei produttori locali e dai migliori vini del territorio, per supportare un progetto dedicato alle persone senza fissa dimora.

Tra gli chef coinvolti ci saranno Marco Visciola (Ristorante Il Marin), Eugenio Boer (Bu:r), Ivano Ricchebono (The Cook al Cavo), Fabrizio Tesse + Marco Sforza (Ristorante Carignano), Marcello Trentini (Magorabin), Ezio Gritti (Polisena “L’altro Agriturismo”) e molti altri.

Il costo dell’evento (con la possibilità di pagare in loco) è di 60 euro. L’intero ricavato andrà in favore della Comunità di Sant’Egidio.

L’ingresso a Street Food Fest sarà invece gratuito tutti i giorni, fino al 7 Settembre.

I Giorni dello Schiaffo, Anagni

Anagni torna nel medioevo con I giorni dello Schiaffo, la manifestazione in programma il 6-7-8 settembre all’insegna del legame che unisce la cittadina in provincia di Frosinone alla grande storia dell’Europa medievale. Un ricco programma di cortei, spettacoli teatrali, visite guidate e rievocazioni storiche animerà le vie e le strade della città che saranno prese d’assalto da turisti e curiosi provenienti da tutta Italia.

Non mancherà ovviamente il cibo con la cena medievale che si svolgerà in Piazza Cavour alla presenza dei figuranti in costume storico e della compagnia di artisti di strada “Gli erranti giullari”. A realizzare i piatti, rigorosamente medievali, ci saranno gli chef dei ristoranti Trattoria Centrale, Lo Schiaffo, Hernicus e Trattoria del Grappolo d’Oro.

Festival del Prosciutto di Parma

Tutto pronto a Parma per la 22esima edizione del Festival del Prosciutto. Dal 6 al 15 settembre andranno infatti in scena, in tutta la provincia, workshop, incontri con i produttori e appuntamenti all’insegna della gastronomia, dello spettacolo e della cultura finalizzati a celebrare il Re dei Prosciutti. Prima tappa a Langhirano, dal 6 all’8 settembre, con degustazioni e laboratori del gusto, mostre fotografiche e show cooking, concerti e dj set. Si proseguirà poi al Bistrò del Prosciutto a Parma, il 9 settembre, con talk show, musica, bartending e mixology, street food e molto altro.

Programma completo sul sito.

Villaggio della Birra, Buonconvento

Compie 14 anni l’evento interamente dedicato alla birra organizzato in quello che è considerato il cuore pulsante della produzione vinicola italiana. A soli 25 km da Siena, dal 6 all’8 settembre, Buonconvento torna infatti ad ospitare il Villaggio della Birra. Sarà una vera e propria festa con decine di birrifici (italiani ma anche internazionali), piatti tradizionali, musica e intrattenimento ma anche baby parking gratuito e all’aria aperta. Non mancheranno le degustazioni guidate, i corsi e i laboratori sensoriali dove imparare tutti i segreti della vera birra artigianale.

Info e programma completo sul sito.

Festa del Bio, Bologna

Sarà all’insegna del biologico l’evento organizzato da FederBio in collaborazione con AssoBio e con la partecipazione di Kyoto Club e del WWF a Palazzo Re Enzo di Bologna. Il 7 settembre, a partire dalle 15, andranno infatti in scena incontri, approfondimenti, degustazioni e cooking show. L’obiettivo? Far conoscere e far vivere il vero biologico attraverso talk divulgativi per riflettere su un approccio più attento verso lo spreco alimentare, i cambiamenti climatici, l’ambiente e la salute.

Al termine dei talk, lo chef Riccardo Facchini de La Prova del Cuoco realizzerà live degustazioni a base di prodotti biologici.

Info e programma sul sito.

La Grande Festa del Vino, Venezia

Al via la dodicesima edizione de La Grande Festa del Vino in programma il 7 e 8 settembre a Villa Farsetti. Al costo d’ingresso di 30 euro (comprensivo di calice e sacca porta bicchiere), si potranno degustare i migliori vini provenienti da ogni regione italiana, da 7 stati europei e da 12 dal resto del Mondo come Sudafrica, Messico, Brasile, Uruguay, Perù, Usa, Argentina, Australia, Nuova Zelanda, Cile, Israele e Georgia oltre a Champagne e vini liquorosi.

Non mancheranno inoltre, per tutta la durata dell’evento, incontri a tema, masterclass e degustazioni guidate. Ad accompagnare i calici, ci saranno i prodotti del territorio e i piatti realizzati dal ristorante Tre Pini.

Info e biglietti qui.

Sbanco&Friends, Roma

Dopo il successo dello scorso anno, dopo essere stato premiato tra le migliori 50 pizzerie al mondo e aver vinto il Premio Migliore Proposta dei Fritti per la guida 50TopPizza, Sbanco, la pizzeria di Marco Pucciotti e Stefano Callegari, torna con una nuova edizione di Sbanco&Friends. Da settembre, fino ad agosto 2020, andranno in scena serate a tema con ospiti d’eccezione.

Primo appuntamento giovedì 12 settembre, in occasione del Pizza Romana Day (ve ne avevamo parlato qui), con il giovanissimo Sami El Sabawy, romano classe 1988, maestro pizzaiolo della tradizione romana al mattarello.

A seguire, si alterneranno ai fuochi Giorgio “Giorgione” Barchiesi, Francesco Martucci e Peppe Guida, Chef e Patron dell’Antica Osteria Nonna Rosa (1 stella Michelin) di Vico Equense.

Info e programma completo sul sito.

Napoli Pizza Village

Si preannuncia più ricca del solito la IX edizione del Napoli Pizza Village in programma sul Lungomare Caracciolo dal 13 al 22 settembre 2019. Dopo il boom di visitatori della scorsa edizione (più di 1.000.000 di presenze registrate), la città partenopea è pronta a far scendere in campo 50 tra le più rinomate pizzerie e da centinaia di pizzaioli top player provenienti da tutto il mondo e pronti a sfornare oltre 100.000 pizze in 10 giorni.

Sarà dunque una kermesse ricca di contenuti, un cartellone di alta qualità con grandi eventi live e concerti ad accesso completamente gratuito, ma anche mostre, conferenze e seminari, animazione, intrattenimento e laboratori didattici per adulti e per i più piccoli.

Per l’occasione sarà presentata anche la 18esima edizione del Campionato Mondiale del Pizziuolo Trofeo Caputo. Oltre 600 i pizzaiuoli presenti pronti a sfidarsi a colpi di pizza. Il Campionato, si terrà dal 16 al 18 settembre presso lo Stadio della Pizza sul lungomare di via Caracciolo e si articolerà in 11 sezioni: Pizza Napoletana S.T.G. Trofeo Caputo, Pizza classica, Pizza in teglia, Pizza al metro/pala, Pizza di “Stagione”, Pizza senza glutine, Pizza juniores, Pizza Fritta, Pizza Contemporanea, Pizza Americana Tradizionale, Gare acrobatiche (Pizza più largaVelocità/Stile libero/Free style singolo).

Programma completo sul sito.

Elementi 2019, Milano

Approda a Milano, Elementi – I volti della pizza, il tour dedicata ad uno dei piatti più amati del mondo nato quattro anni fa dall’idea di Molino Vigevano con l’obiettivo di promuovere una cultura dell’eccellenza sulla pizza.

Tonda, al taglio, alla pala e napoletana, tante saranno le varietà di pizza presenti realizzate da otto tra i migliori pizzaioli d’Italia come Stefano Callegari, Matteo Aloe e Isabella De Cham. E poi friggitoria, scarpette, drinks e tante attività per grandi e piccini, un palco pieno di ospiti con tanta musica dal vivo e il contest che decreterà il miglior pizzaiolo professionista d’Italia.

Appuntamento dunque al Mare Culturale Urbano il 14 e 15 settembre.

Info e programma sul sito.

Taste of Roma

taste of roma

Si aprono le porte dell’ottava edizione di Taste of Roma, uno dei più attesi eventi gastronomici dell’anno che riunirà ben 14 chef negli spazi dell’Auditorium allestiti per l’occasione.

Il colore e il suo abbinamento al cibo sarà il tema di questa edizione che prenderà vita nel piatto icona che ogni chef realizzerà ad hoc per raccontare l’evoluzione della propria cucina, permettendo a tutti di percorrere un viaggio che risveglierà tutti i 5 sensi.

Numerose saranno le attività, dalle scuole di cucina alla BBQ Experience, dai salotti del vino ai laboratori per i più piccoli.

Grande curiosità anche per il “Residence by Zacapa“, il ristorante all’interno di Taste of Roma che ogni giorno vedrà protagonista uno chef romano che elaborerà, in collaborazione con Franco Gasparri – Master Ambassador Zacapa, un menù esclusivo in abbinamento al Rum Zacapa. 

Info e programma sul sito.

Qui c’è Campo, Cernobbio

Cernobbio, mercato di Coldiretti in Riva in occasione di Qui c’è Campo

Andrà in scena il 21 e 22 settembre, lungo le sponde del Lago di Como, il secondo appuntamento con Qui c’è Campo, il progetto nato per rendere Cernobbio il centro di riferimento di un’agricoltura moderna che stimoli la nascita e lo sviluppo di nuove attività e la creazione di una filiera agricola che tenga conto delle peculiarità del territorio.

In occasione della Festa del Borgo si terrà dunque una due giorni interamente dedicata agli Assaggi d’Autunno con prodotti a km0, agricoltura biologica e sostenibile, varietà e tradizioni locali.

Durante la prima giornata verrà proposto il “Knowledge caffè” che prevede di arredare spazi definiti con tavoli e sedie per trasformarli in ambienti culturali partecipati sui temi dell’enogastronomia locale. In ogni spazio (in totale saranno 5 spazi) si terrà un incontro sulla cultura del cibo con produttori, trasformatori di cibo, cuochi, scrittori, giornalisti a cui sarà associata una degustazione “partecipata” con il pubblico. Si parlerà di olio extravergine di oliva, di vini, di prodotti lariani di Campagna Amica, di tartufo nero e di pesce con il “Pesciolino da Passeggio”.

Non mancherà lo spazio dedicato al Local Food con il giovane e talentuoso chef Davide Caranchini del ristorante Materia di Cernobbio (una stella Michelin).

Il programma nel dettaglio e tutti gli aggiornamenti si troveranno sul sito.

Cheese, Bra

“Tutto il cacio minuto per minuto”, questo è il jingle di Cheese, la manifestazione in programma a Bra (CN) dal 20 al 23 settembre. Giunta alla sua dodicesima edizione, la kermesse avrà un tema specifico: naturale è possibile. Spazio infatti ai piccoli produttori e alle piccole aziende che trasformano solo il latte dei propri animali, praticano prevalentemente il pascolo e producono formaggi a latte crudo e senza fermenti selezionati o con fermenti autoprodotti.

Formaggi naturali dunque, ma non solo. I visitatori avranno la possibilità di gustare anche salumi, pani e altri prodotti naturali. In programma non mancheranno conferenze, incontri e momenti di approfondimento. E se è vero che parlare di cibo implica anche narrare le mille relazioni che da esso derivano, Cheese darà anche la possibilità di ascoltare le storie delle biblioteche viventi, dove i libri sono donne e uomini in carne e ossa pronti a raccontarsi ai visitatori. Siria, Somalia, Perù, Haiti, Serbia… il cortile di Slow Food Editore in via Audisio 5 offrirà un’esperienza unica di incontro, grazie al progetto Food is Culture promosso da Slow Food in partnership con altre quattro organizzazioni europee (Kinookus, Transpond, Nova Iskra Creative Hub e Europa Nostra) e co-finanziato dal Programma europeo Europa Creativa, con il contributo della Fondazione CRC. Sempre in tema di migrazioni sarà anche l’appuntamento Le ricette del dialogo: la strada dell’inclusione dove verranno raccontati alcuni tra i progetti più significativi di confronto interculturale a partire dal cibo.

Altra novità sarà la Fucina Pizza Pane Pasticceria allestita nel cortile delle Scuole Maschili in partnership con Agugiaro&Figna Molini, quest’anno tutta al femminile e interamente dedicata alle maestre pizzaiole, panificatrici e pasticciere da tutta Italia. E ancora Casa della Biodiversità, Casa Libera del Burro, Cucine di Strada e Chioschi Regionali, Appuntamenti a Tavola e Laboratori del Gusto ma soprattutto Mercato Nazionale e Internazionale con i migliori caci del mondo, a totale disposizione dei palati più esigenti e curiosi insieme a mieli, confetture e mostarde.

Info e programma sul sito.

Tartufo e Cioccolato, Subiaco

Anche quest’anno la Rocca Abbaziale di Subiaco è pronta a ospitare l’evento dedicato a due grandi eccellenze gastronomiche: Tartufo e cioccolato. Dopo il grande successo della prima edizione infatti, saranno ben due i fine settimana dedicati alla kermesse organizzata dall’Associazione culturale Subiaco Cultura e Natura. L’appuntamento è fissato per il 21, 22, 28 e 29 settembre – sabato a pranzo e cena e domenica solo a pranzo – nella città dei monasteri in provincia di Roma, ricca di storia e di arte.

Nelle sale affrescate della Rocca grande protagonista sarà sua maestà il tartufo bianco: i piatti saranno presentati in show cooking e nel menu sarà previsto un primo piatto a scelta, il dolce e un calice di vino.

Al contempo, gli splendidi Giardini della Rocca allestiti per l’occasione accoglieranno chi opterà (senza obbligo di prenotazione) per il menù a base di tartufo nero, abbinato alle migliori materie prime della zona; le postazioni a sedere saranno libere e ci sarà spazio per un’area dedicata allo street food che proporrà piccole delizie come gli arancini ricotta e tartufo, l’hamburger al tartufo e gli arrosticini. Altro grande protagonista sarà il cioccolato, da gustare in tantissime varianti a partire da un delizioso incontro con il tartufo, preparato dal maestro pasticciere Caffarel Moreno Panzini; artigiani professionisti spiegheranno la sua origine, le caratteristiche e le possibili trasformazioni, mentre i bambini potranno realizzare dei piccoli lavori a tema in un vero e proprio laboratorio del cioccolato.

Ad accompagnare l’evento saranno anche il vino e la birra artigianale, con esperti sommelier che serviranno una ricca selezione di etichette. La manifestazione strizzerà l’occhio all’ambiente con l’utilizzo di materiali e stoviglie biologiche e riciclabili, mentre l’ingresso sarà gratuito con la possibilità di visitare la Rocca.

Per info: 3404075304, subiacoculturaenatura@gmail.com

Sweety of Milano & Chocolate

Il 21 e 22 settembre un mare di dolcezza investirà il Palazzo delle Stelline di Milano con la nuova edizione di Sweety tra eventi imperdibili, masterclass e molto altro. In cattedra saliranno i più grandi nomi della pasticceria nazionale e internazionale. Il 21 settembre alle 16 sarà la volta di Iginio Massari che, insieme alla figlia Debora, delizierà tutti con la “Sonata a 4 mani”.

Da non perdere anche gli incontri con Andrea Besuschio, Luigi Biasetto (che svelerà i segreti della sua Setteveli con pan di spagna gluten free), Luca Montersino, Salvatore De Riso con Fiore di visciole con crema al kirsch e cioccolato fondenteAnna Sartori (impegnata a dimostrare con il suo Mignon Orange Olive che creare un ottimo dolce senza uova, latte e derivati e senza glutine si può) e il bistellato Giancarlo Perbellini, che per due giorni si cala nelle vesti di pasticcere.
Ma i Maestri si faranno apprezzare dal grande pubblico anche durante i live showcooking gratuitiVenticinque appuntamenti distribuiti nel corso del sabato e della domenica per vedere gli esperti all’opera, rubare qualche segreto, fare domande e avvicinarsi al mondo affascinante del dolce e del cioccolato.

Sua Maestà il cioccolato avrà un’area tutta dedicata dove sarà possibile acquistare cioccolatini d’eccellenza, ma anche immergersi nella “Fabbrica dei cioccolatini”, uno spazio dove mettere le mani in pasta e imparare a realizzarli a casa propria. In più, il Maître chocolatier Maurizio Frau e la modellista Elisabetta Filonzi mostreranno dal vivo come realizzare dei soggetti in cioccolato stampati o modellati, con fantastiche sorprese per il visitatore. Non mancheranno poi le pause di gusto, le degustazioni e l’intrattenimento per i più piccoli.

Info, biglietti e programma completo sul sito.

La Terra incontra il Mare, Sicilia

Da Palermo a San Vito Lo Capo, passando per Ustica, Capo gallo, isola delle Femmine, e le isole Egadi. Questo è l’itinerario della seconda edizione di “La Terra Incontra il Mare” nel Mediterraneo in programma dal 22 al 29 settembre.

Salpando da Palermo domenica 22 settembre, la barca a vela toccherà alcune delle splendide località marinare siciliane fino a domenica 29 settembre, rendendosi protagonista e promotrice delle eccellenze agroalimentari del Mediterraneo, attraverso presentazioni e degustazioni, per mare e per terra, di prodotti appositamente selezionati. Protagonisti della manifestazione, i prodotti del territorio, quali l’olio EVO dei Premiati Oleifici Barbera, i formaggi Zappalà, il tonno Coalma, la bottarga di tonno Mare Puro, il pane Pandittaino, le conserve di pomodoro Gustibus e i vini della tenuta biologica Chiarelli.

Sherbeth Festival, Catania

Dopo Cefalù e Palermo, il festival internazionale del gelato artigianale fa tappa a Catania, a Villa Bellini, dal 26 al 29 settembre, per una quattro giorno all’insegna del gusto.

Saranno presenti ben 50 i maestri gelatieri provenienti da tutto il mondo, che proporranno al pubblico i loro gusti di gelato, fra questi accostamenti bizzarri come latte di cocco e wasabi, crema meliga e lime, un gelato al pepe “sansyo” ed uno al farro tostato, ma anche grandi classici come il pistacchio di Bronte, la nocciola, la cannella, lo zabaione, il torrone.

I golosi percorsi proposti da Sherbeth, in questo giro del mondo del gelato, saranno arricchiti da talk show sulla gastronomia, cooking show sul gelato, momenti di formazione e gioco dedicati ai bambini, percorsi d’interesse artistico e, per finire, il prestigioso concorso dedicato a Francesco Procopio Cutò, al termine del quale verrà premiato il maestro gelatiere che risulterà vincitore dal calcolo dei voti espressi dalla giura tecnica e dai maestri gelatieri in concorso, portando a casa la vera ed unica “Coppa del Mondo” del gelato artigianale.

Info e dettagli sul sito.

Amici Miei, La Tognazza, Velletri

Grande novità nella cantina più famosa del cinema italiano. Il 28 settembre, La Togliazza, la casa-museo del Maestro Ugo Tognazzi, aprirà le sue porte per un evento multisensoriale tra musica e buon vino. Nelle stesse stanze dove si riunivano, tra gli altri, Mario Monicelli, Vittorio Gassman e Paolo Villaggio, in un amarcord di scene di vita quotidiana fuori dal set, si ritroveranno gli Amici di sempre con una special guest: Sergio Cammariere.

Con Amici Miei – spiega Alessandro Capria, Manager de La Tognazza – vogliamo non solo sottolineare il rapporto di forte identificazione tra la nostra attività, il territorio dei Castelli Romani e i nostri vini, ma anche proporre ai nostri ospiti un’esperienza originale capace di aprire nuove prospettive nel vivere la degustazione”.

Tra scherzi, goliardia, musica e arte, si potranno assaggiare i vini assolutamente non convenzionali de La Tognazza, Come se fosse e Antani, due rossi, avvolgente e leggero il primo, rock e travolgente il secondo, e un bianco elegante e di personalità, Tapioco.

Costo del biglietto: 95 euro (concerto live+degustazione e calice per il vino).

Info & prenotazioni: info@latognazza.com