Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 24 Ottobre 2017

Tiki Maki: il nuovo giapponese fusion a Roma

tiki maki sushi

La raffinatezza della cucina nipponica si unisce all’armonia degli ingredienti tutti mediterranei. Questo è Tiki Maki, il nuovo ristorante giapponese fusion nel cuore di Roma

tiki maki sala

In un quartiere che pullula di nuove aperture, è doveroso segnalare la nascita di Tiki Maki. In cucina lo chef Riccardo Fanucci, già dietro i fornelli di Alfredo alla Scrofa, Lo Zodiaco e Mò Mò Republic. Executive chef della Gambero Rosso Academy Japan per un anno, Fanucci è specializzato nello sviluppo di menu fusion, sushi, sashimi e pasticceria salutista. E nel nuovo ristorante del quartiere Prati è riuscito con grande maestria ad unire i sapori della cultura nipponica agli ingredienti della cucina mediterranea.

tiki maki

Due i menu proposti, uno per il pranzo e uno per la cena. Durante il giorno si possono ordinare piatti assortiti di maki e uramaki, tartare e tataki (dagli 8 ai 15 euro) oppure porzioni da quattro o otto pezzi delle varie proposte. Tra i maki (rotolini di riso ricoperti di alga nori) il Sud con tonno, cetriolo e salsa nduja, il Mediterraneo con ricciola, rucola e pomodoro secco o il Light con salmone, lattughino e zenzero.

tiki maki tataki di tonno

Tra gli uramaki Italian con gambero in tempura, asparagi e pomodori confit, Agrodolce con salmone affumicato, tonno, cipolla rossa in agrodolce e carota o Azzurro con alici del Cantabrico, zucchine grigliate, erborinato e mandorle tostate. Gli Special tartare e sashimi di tonno, salmone e ricciola ma anche insalate e tataki. Per la cena l’offerta gastronomica si ampia. Possiamo trovare i maki alla Norma con tonno, pomodorino confit, melanzane e maionese al basilico oppure gli Urama-chi con tartare di Chianina, rucola, brie, carota ed erba cipollina. Tra gli Special della sera, oltre a sashimi e tartare anche la Fonduta alla Mediterranea con fondo di ricciola, sashimi di salmone, ricciola, tonno, gambero rosso, zucchine e carote ma anche cruditè di ostriche e filetto di manzo Wagyu LEM. Due sono i dolci. Tiramisù al tè verde Macha e il Mochi cioccolato e mango.

Dietro al bancone di Tiki Maki invece c’è Alessio Giovannesi, affermato bartender capitolino, crea cocktail da quelli più classici del passato alle creazioni più originali. Non potevano certamente mancare sake e distillati giapponesi e una selezione superpremium di gin tonic.

Tiki Maki, viale delle Milizie 62. Telefono 0692093502. Sito. Pagina Facebook.