Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 01 Giugno 2020

Cantine Aperte 2020 va on-line e porta il vino a casa tua

Cantine Aperte 2020 si farà: il 30 e 31 maggio va in scena una speciale edizione 2.0 dell’evento, con degustazioni online, brindisi in diretta, delivery e asporto di vini.

Cantine Aperte da oltre 25 anni è la manifestazione organizzata dal Movimento Turismo del Vino, che porta centinaia di appassionati alla scoperta dei vini e dei territori. Ogni anno il Movimento Turismo del Vino che raduna oltre 800 aziende vinicole in tutto lo Stivale, apre le cantine aderenti al pubblico per farne conoscere il lavoro e i protagonisti: facendo assaggiare i vini, visitare le cantine e ammirare i paesaggi unici da cui scaturisce ogni singolo calice.

L’epidemia di covid 19 e il divieto di assembramenti per quest’anno impediranno l’usuale svolgersi della manifestazione, con la consueta grande folla di persone che si riversa nelle cantine. Le difficoltà tuttavia aguzzano l’ingegno e Cantine Aperte 2020 si farà lo stesso, ma in versione on-line e delivery.

«In questo periodo di stand-by delle attività enoturistiche – dichiara il presidente del Movimento Turismo del Vino Nicola D’Auria – abbiamo continuato a lavorare per progettare quello che deve essere il futuro del nostro settore, curando le attività digitali sul web e la raccolta e lo studio dei dati del recente passato così da avere nuovo slancio per le attività future una volta passata l’emergenza. Alla luce dell’ultimo DPCM Cantine Aperte non si potrà svolgere nella modalità che tutti conosciamo: per questo motivo daremo vita all’edizione speciale #CantineAperteInsieme, che sarà l’occasione per restare accanto ai winelovers e lanciare i prossimi appuntamenti di Cantine Aperte nell’autunno 2020.»

cantine aperte 2020

Grazie alla collaborazione con la piattaforma iorestoacasa.delivery, il 30 e il 31 maggio 2020 i vini in degustazione delle cantine aderenti arriveranno direttamente a casa dei partecipanti all’evento.

La piattaforma è un progetto senza fini di lucro nato per aiutare a ridurre il più possibile gli spostamenti e permettere alle realtà produttive di raggiungere i propri clienti: le cantine socie di Movimento Turismo del Vino potranno spedire i propri vini e i propri pacchetti esperienziali direttamente a casa o attendere gli appassionati che si prenoteranno per l’asporto.

E in attesa di poter tornare ad accogliere i turisti in cantina, per mantenere viva quell’atmosfera di festa e convivialità tipica della manifestazione, è stata lanciata anche #CantineAperteInsieme: la campagna social che unirà le cantine e i partecipanti nella condivisione di foto e video della loro esperienza. In alcune regioni i vignaioli ci accompagneranno persino in dei veri e propri virtual tour nelle loro aziende, e in tutta Italia le cantine del Movimento Turismo del Vino si riuniranno virtualmente per una grande festa del vino online con degustazioni in diretta e brindisi social, cui tutti sono caldamente invitati a partecipare.

Cantine Aperte 2020 si fa quindi smart, social e delivery per restare vicino ai winelovers e ai produttori in questo momento difficile. Tutto questo nella speranza di un veloce ritorno alla normalità: in estate con Calici di Stelle, ma soprattutto in vista dell’ autunno con l’usuale appuntamento con Cantine Aperte durante la vendemmia.

Per scoprire i vini e pacchetti disponibili vai su iorestoacasa.delivery