Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 22 Settembre 2021

Cocktail Week: la mixology conquista la Toscana

cocktail week

Il mondo della mixology riaccende nelle notti di settembre in Italia. Al via Tuscany Cocktail Week e Florence Cocktail Week.

Sarà un mese di settembre interamente dedicato al bere miscelato in Toscana. Si stanno, infatti, per riaccendere i riflettori della Cocktail Week, la kermesse, ideata da Paola Mencarelli, che coinvolge i più importanti nomi della mixology italiana con un programma davvero ricco di appuntamenti.

Dal 13 al 19 settembre, al via la Tuscany Cocktail Week, giunta alla sua terza edizione, che coinvolgerà ben 70 cocktail bar tra i migliori presenti nel territorio toscano in una gara a colpi di mixer per aggiudicarsi un posto nella finale del “Best Signature Cocktail TCW21”. A selezionare i finalisti, come ogni anno, sarà Flavio Angiolillo.

A seguire, la manifestazione tornerà a illuminare, per la sesta volta, la città degli Uffizi con la Florence Cocktail Week. Sette giornate, dal 20 al 26 settembre, che coinvolgeranno ben 45 cocktail bar della città nella realizzazione di una Cocktail List FCW21 ideata ad hoc per la kermesse.

Cocktail list

Le cocktail list proposte da ciascun indirizzo dovranno esser composte da 6 referenze appartenenti a categorie specifiche:

  • Signature Cocktail (Un cocktail di libera creazione creato appositamente per FCW21),
  • Cocktail RiEsco a Bere Italiano (Un drink dedicato al MADE IN ITALY con i prodotti italiani delle aziende partecipanti a RiEsco a Bere Italiano),
  • Eco Cocktail (Un drink dedicato all’ecosostenibilità, ecologico e sostenibile, sia nei prodotti utilizzati che nella presentazione. Ma anche ABV o alcohol free).
  • Cocktail Family Friendly (Un drink alcohol free per le famiglie con bambini, per avvicinare i genitori e i più piccoli alla filosofia del bere bene e responsabilmente;
  • Cocktail Blue  (Il Blue Klein é il colore che ha dato ispirazione all’edizione 2021. Per celebrare il colore assoluto ideato negli anni ‘60 dal pittore francese Yves Klein, i cocktail bar daranno vita ad un drink blu),
  • Signature Cocktail del passato (I Cocktail Bar che hanno partecipato alle precedenti edizioni possono proporre uno dei Signature Cocktail del passato presenti sul libro “I Signature Cocktail di Florence Cocktail Week. 5 anni in 143 drink” edito da Giunti Editore).

Come nei precedenti anni, per rendere tutto più comprensibile e immediato, durante la 7 giorni di festival i Cocktail Bar fiorentini sono stati suddivisi in Cocktail Bar, High Volume Bar e Bar d’Hotel.

Dining with the Spirits, Pizza with the Spirits, Kids Cocktail Lab

Per il secondo anno saranno riproposte anche le iniziative “Dining with the Spirits” e “Pizza with the Spirits”: chef e pizzaioli fiorentini e toscani utilizzeranno gli spirits come ingredienti dei loro piatti e delle loro pizze proponendoli durante le due settimane all’interno dei loro menù o in serate dedicate. 

Due, invece, saranno le novità di questa edizione: la prima coinvolge i più piccoli attraverso un laboratorio di mixology pensato per chi, ancora, non ha l’età legale per bere. Si chiamerà Kids Cocktail Lab e vedrà i bambini divertirsi con shaker e attrezzi del mestiere.

I Signature Cocktail di Florence Cocktail Week. 5 anni in 143 drink

L’altra novità è costituita dalla presentazione, in programma il 20 settembre, alle 15:30 presso la Loggia del Piazzale Michelangelo, del libro “I Signature Cocktail di Florence Cocktail Week. 5 anni in 143 drink” Ed. Giunti Editore. Si tratta della celebrazione di questi primi 6 anni di manifestazione attraverso i signature cocktail che sono stati realizzati dai maestri bartender nel corso delle precedenti edizioni. E’ dunque un ripercorrere, pagina dopo pagina, l’evoluzione della kermesse ma anche della città stessa. “Attraverso la nostra manifestazione, negli anni è cambiata anche Firenze. – racconta la Mencarelli – C’è stato un netto miglioramento di qualità dei cocktail bar, ne sono nati di nuovi e si è creata una piccola comunità intorno al mondo del bere miscelato fiorentino.”

“L’idea di organizzare l’evento a Firenze è partita nel 2016 da una chiacchierata tra amici. – ci ha raccontato Paola Mencarelli nel corso della puntata radiofonica MangiaeBevi On Air – Si trattava di un format già esistente in altre città europee ma non in Italia. Io non avevo una grande conoscenza del mondo della mixology ma l’idea mi è piaciuta subito. Il primo anno è stata una scommessa ma poi il riscontro è stato tanto”.

“Inaspettatamente è stato un crescendo continuo di interesse tanto che ora, oltre alla Firenze Cocktail Week, abbiamo la Tuscany Cocktail Week e, novità assoluta del 2021, la Venice Cocktail Week. Una grande soddisfazione per tutti noi. Sarà un’edizione insolita per questo tipo di manifestazione che predilige la bella stagione, ma riscalderemo questa splendida città d’arte e di cultura a suon di shaker e di cocktail.”

La Venice Cocktail Week si svolgerà, infatti, dal 13 al 19 dicembre con le stesse modalità della kermesse fiorentina. Saranno coinvolti bar degli hotel, cocktail bar e caffè storici tra Masterclass, Night Shift e serate a tema. Non mancheranno inoltre iniziative culturali e attività ricreative per avvicinare il pubblico alla scoperta di una Venezia diversa.

“Ad Aman Venice siamo molto orgogliosi di aver pensato di contattare il team di Florence Cocktail Week per cercare di portare anche a Venezia una manifestazione che contribuisca a dare lustro all’offerta legata al mondo della mixology della Serenissima e che dia l’opportunità a questo mondo di collaborare e confrontarsi.” Racconta così Silvia Manganaro, Director of Sales & Marketing di Aman Venice.

“E’ nato tutto per caso. – continua – Il bar di Aman Venice è per noi un asset importante e forse il servizio dell’hotel che più ci permette di tenere i legami con la città: proprio pensando a questo ci siamo detti che una manifestazione che coinvolgesse tutta la città e che potesse anche contribuire a promuovere un turismo qualificato, legato proprio al mondo della mixology, come già accade in altre città del mondo, potesse essere un’idea vincente. Sappiamo che la logistica è meno agevole rispetto ad altre città ma l’energia di Paola e di tutto il team appiattisce ponti e prosciuga canali!”

Info utili

Tuscany Cocktail Week
13-19 settembre

Florence Cocktail Week
20-26 settembre

Venice Cocktail Week
13-10 dicembre

Il programma è ancora work in progress ed è consultabile sul sito ufficiale