Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 28 Settembre 2022

Fermento 1889: la pizza napoletana a Firenze

fermento 1889

Pizze veraci, palafermento, panuozzi e un mucchio di altre specialità nella nuova pizzeria nel cuore di Firenze

Ha da poco aperto in via Borgo San Frediano a Firenze Fermento 1889. Un vero e proprio “bistrot dell’impasto” dove mangiare pizza verace, palafermento, panuozzi, calzoni, focacce e babà. Padroni di casa due giovani ragazzi, Gianluca e Vincenzo, entrambi amanti dell’arte bianca e fortemente legati alle tradizioni culinarie campane. Dalla loro passione per la pizza e grazie alla costante ricerca di prodotti di altissima qualità, è nato questo nuovo locale fiorentino. L’obiettivo comune è quello di lasciare un indelebile segno in città, facendo riavvicinare le persone alla semplicità della pizza. Un ritorno al passato dunque, ma con un occhio sempre rivolto al futuro.

Il menu di Fermento 1889

fermento 1889

La palafermento è un prodotto esclusivo che colpisce tutti e cinque i sensi. Le farine sono attentamente selezionate. La lievitazione è portata all’estremo, fino a 120 ore a temperatura controllata. In apparenza sembra una classica schiacciata toscana ma è stata rivisitata con estro e tecnica. Viene condita con due salumi a scelta tra mortadella, finocchiona, prosciutto crudo e salame oppure con guanciale, tuorlo d’uovo, pecorino e pepe. O ancora con robiola, rucola, pesca sciroppata e sale Maldon.

Tra le pizze “veraci” la margherita Top è con pomodoro, fiordilatte, filetti di acciughe, capperi e origano. La Fermento, con base bianca, è con salsiccia si suino fresca, friarielli napoletani e mozzarella mentre la pizza Nduja è con pomodoro, mozzarella, nduja di Spilinga e ricotta vaccina.

Tra i dolci di Fermento 1889, non poteva mancare il babà napoletano.

via Borgo San Frediano 40. Telefono 3495622244. Sito. Pagina Facebook.