Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
NovitàRistoranti

Prato: Murà riapre le porte con la cucina di Davide Chen

murà

Grandi novità a Prato. Il celebre Murà apre la stagione invernale con una nuova e intrigante formula, tra cocktail, musica e cucina targata Davide Chen.

Nato da un’idea degli imprenditori Aldo Settembrini e Antonio Laganà, Murà è, da sempre, stato un punto di riferimento per la cucina e la proposta beverage di qualità, contemporanea e accattivanti. Complice anche il design e lo stile d’arredo con una grande personalità e un mood contemporary industrial con tocchi artistici, come l’opera di Antonio Massarutto che tutt’ora dona carattere alla sala centrale.

Con l’arrivo dell’autunno però, dopo la breve pausa estiva, Murà ha riaperto le sue porte con una serie di novità che coinvolgono non solo la proposta gastronomica e le tendenze di mixology ma anche la direzione artistica e il format.

Murà

La cucina

Prima novità di Murà è, senza dubbio, la proposta di cucina che da oggi sarà affidata alle mani del talentuoso chef Davide Chen. Frutto di esperienze internazionali, soprattutto a Londra da Berners Tavern e Mortons Club, e di importanti collaborazione in Italia (Osteria di Badia nel Chianti, RIstorante Essenziale di Firenze e Bistrot Mu Sea di Prato) Chen affonda le radici della sua proposta nella tradizione italiana autentica e verace.

Sono felice di far parte di questa straordinaria avventura. La mia cucina è fondata su principi di autenticità e passione, con grande attenzione alla qualità delle materie prime. Per Murà me la sono immaginata di facile impatto, comprensibile, perfetta per la condivisione. E quindi perfetta per questo locale. Attingo dalla tradizione toscana, ma rielaboro in chiave attuale e moderna le combinazioni di sapori, tra pesce, carne e verdure, mentre i primi saranno i miei piatti special, con proposte sempre nuove. Insomma, non vedo l’ora di cominciare, sono davvero entusiasta” così lo Chef Davide Chen.

Il nuovo menu spazierà tra proposte differenti tra loro per poter soddisfare ogni palato sia per la cena che per l’ora dell’aperitivo che la domenica si arricchirà, con la formula Aperitivissimo che comprende quattro assaggi di antipasti e due primi accompagnati dalla musica dal vivo.

Tra i piatti si potranno trovare Tartare di gamberi con hummus e mele granny smith, Spaghetti alla chitarra con pesto di zucchine, mandorle tostate e stracciatella, Salmone croccante con salsa thai e insalatina di verdure. O ancora Riso con crema di pomodoro San Marzano, pomodorini arrosto e calamari al basilico.

La mixology e la direzione artistica

Grande attenzione, poi, è riservata alle nuove tendenze del mondo cocktail con una drink list nuova e rinnovata che stupisce il palato.

Tra i drink della nuova stagione, da non perdere Like On Cloud Nine a base di dry gin, succo di limone, sciroppo di fragole e liquore al lichee.

Ultima ma non ultima, la presenza della nuova direzione artistica di Alex Effe che completerà la formula di Murà aggiungendo una selezione musicale e di artisti perfettamente integrata e coordinata con l’offerta del locale, per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente.

Info utili

Murà Spirits and Kitchen

Piazza San Marco 24, Prato

Tel: 057496194

Aperto tutte le sere dal giovedì alla domenica, dalle ore 19,00 a tarda notte. Domenica brunch

Sito

Articoli correlati

The Court: a Palazzo Manfredi cocktail e piatti gourmet vista Colosseo

Redazione

A Roma apre Saulo, ristorante e cocktail bar a Ostiense

Giorgia Galeffi

Napoli: la nuova vita di Galleria Navarra, tra arte e ristorazione

Nadia Taglialatela