Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 20 Luglio 2019

Torna il Premio Mediterraneo Packaging dedicato a olio, vino, distillati e liquori

È di nuovo tempo di premiare le aziende che, oltre che per la qualità dei prodotti, si distinguono per l’originalità, la bellezza e l’eleganza del packaging.

A farlo, il prossimo 1 giugno, come ogni anno, ci pensa il Club OlioVinoPeperoncino che presenta la settima edizione del Premio Mediterraneo Packaging, il  concorso dedicato all’aspetto estetico delle bottiglie di vino, olio, liquori e distillati delle aziende partecipanti.

Il Premio, organizzato in partnership con l’Istituto di Istruzione Secondaria “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo (Tp) ad indirizzo turistico,   l’Istituto “Vergani” di Ferrara ad indirizzo Alberghiero, l’Istituto “Persolino-Strocchi” di Faenza con la sezione dedicata all’enologia, vuol mettere in evidenza l’importanza del messaggio veicolato dalla confezione e dalle etichette di vino, olio, distillati e liquori

L’importanza del Packaging oggi è dimostrata da studi internazionali e si parla sempre di più di neuromarketing. Il consumatore, infatti,  ha reazioni istintive che sono generate a partire dalla confezione. La psicologia spiega come scegliere immagini e colori per migliorare il brand del prodotto e arrivare al target di riferimento. Ad esempio, i colori caldi sono legati all’idea di dinamismo ed energia, il verde è invece “un racconto” che punta al biologico e al naturale, mentre il nero, l’argento e l’oro rispecchialo l’idea di eleganza e materie prime pregiate.

Il packaging risulta molto importante anche per l’acquisto on-line dove l’idea di sicurezza del trasporto è una delle prime reazioni, dopo la qualità, che influenzano la scelta.

Per questo il Club OlioVinoPeperoncino ha deciso, ormai da tempo, di indire il Premio Mediterraneo Packaing per essere di stimolo e incrementare lo studio aziendale. E negli anni il Premio è cresciuto, coinvolgendo sempre più aziende del settore, registrando lo scorso anno un più 60% di campioni di vino e un più 300% di campioni d’olio; per liquori e distillati è stata la prima edizione, che ha riscontrato una buona partecipazione.

Oltre ai premi per le Aziende vinicole, olivicole, distillerie e liquorifici dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo con il miglior abbigliaggio delle bottiglie prodotte, compresi i bag-in-box, riconoscimenti saranno assegnati alle agenzie grafiche ideatrici dei progetti e sarà premiato il giornalista miglior comunicatore del vino e dell’olio.

Le iscrizioni e i campioni di vino e olio sono state inviate sino al 12 maggio 2019 e la commissione si riunirà il prossimo 21 maggio per giudicare i campioni.

Ogni confezione di vino, olio, distillati e liquori partecipante deve essere fatta pervenire a cura dell’Azienda presentatrice a mezzo corriere o posta entro la data su citata.

Ogni Azienda può partecipare con massimo n° 5 campioni. I campioni sono composti da n. 2 bottiglie uguali di qualsiasi formato. L’azienda non avrà diritto alla restituzione delle confezioni giudicate non conformi alla categorie previste.

Sul sito Premio Mediterraneo Packaging (PMP), il regolamento e il form da compilare con le indicazioni per il pagamento della quota d’iscrizione. Per ogni categoria l’Azienda partecipante può ottenere un unico premio. E’ facoltà della Giuria assegnare n. 1 Menzione Speciale alla confezione che avrà ottenuto le maggiori valutazioni.

Informazioni complete ai numeri 0533 995019, 339 4097858, 345 8440206 o tramite mail a eg1@egnews.it.