Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 18 Gennaio 2020

Typo e Linea: la Re-volution ristorativa del MAXXI

maxxi

Il MAXXI si rinnova e diventa più accogliente oltre che gourmet grazie alla nuova caffetteria (Typo) e al nuovo ristorante (Linea), che tra l’altro conta sulla supervisione stellata della chef Cristina Bowerman. Una “Re-volution” totale quella del museo capitolino che coinvolgerà ovviamente anche l’allestimento e la proposta culturale rivolta a cittadini e turisti

Un nuovo ristorante (Linea) e una nuova caffetteria (Typo) all’interno del MAXXI, a Roma, per dare forza alla Re-volution lanciata dal museo, che a 7 anni dalla sua nascita dà vita a una fase di cambiamento dei propri spazi e della propria proposta culturale, rilanciandosi ancora di più come “The Place to Be”.

La rivoluzione ristorativa

Affidato con gara europea al Consorzio Stabile SEAMAN, il progetto fa leva come detto su due nuovi punti ristorativi.

Typo sarà la nuova caffetteria-bookshop ospitata nella sala delle ex caserme, che, con i suoi accessi su via Guido Reni, aprirà un nuovo ingresso al MAXXI. Typo rappresenterà un punto di ristoro veloce per i visitatori del museo, ed un nuovo laboratorio di cucina in cui dare vita ad eventi privati o istituzionali.

caf1

Da Typo si potranno fare laute colazioni ma anche light lunch – anche take away. E poi ci sarà servizio di gelateria artigianale, green corner e aperitivo.

caf3

Il ristorante Linea, affacciato su Piazza Alighiero Boetti, vedrà anche il coinvolgimento, a livello di consulenza, della chef stellata Cristina Bowerman, già a capo, a Roma, del ristorante Glass di Trastevere e del nuovo format Romeo Chef & Baker, recente apertura di Piazza dell’Emporio a Testaccio.

lin

La chef garantirà la sua supervisione nella realizzazione della proposta gourmet, che prenderà il via a partire dal mese di giugno. Per differenziare l’offerta, Linea offrirà al pubblico un menu lunch più informale nella sala principale e un menu creativo per 30-40 coperti, curato direttamente da un team formato e diretto dalla Bowerman.

lin2

I prodotti artigianali e di qualità presenti sia da Linea che da Typo – ad esempio pane, dolci e gelato – saranno forniti da Romeo Chef & Baker.

Con Typo e Linea il MAXXI vuole garantire un’ampia gamma di proposte gastronomiche, dirette ad un target vasto ed eterogeneo. Obiettivo comune della Re-evolution museale è infatti quello di trasformare gli spazi progettati da Zaha Hadid, in un ambiente aperto e fruibile, una sorta di piazza di quartiere, in grado di accogliere famiglie, turisti e appassionati di arte e cultura ma anche di cibo.

La rivoluzione museale

La Re-volution consegna ai romani e ai turisti un museo che diventa più accogliente, accessibile ed aperto alla città e che intende offrire una gamma di servizi più ricca e articolata a cittadini e appassionati, seguendo gli standard qualitativi dei grandi musei internazionali.

max

Con  i nuovi allestimenti vengono triplicati gli spazi dedicati alla collezione permanente.

Grandi istallazioni e opere mai viste prima, ingresso gratuito nell’intero piano terra, una nuova video gallery, e nuovi cataloghi delle collezioni d’arte e d’architettura.

Maggiori info e dettagli qui.