Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 25 Luglio 2021

Il “low alcol” che piace, cinque proposte da provare a Roma

Tendenze: la mixology “low alcol” sta conquistando terreno e consensi. Noi, quindi, vi consigliamo 5 indirizzi romani per bere bene e senza troppi sensi di colpa.

Bere leggero diventa sempre più una questione di gusto e non più di costrizione a causa delle limitazioni legate alla linea e alla guida sicura. Nei prossimi anni l’”alcol-free” si candiderà come protagonista della mixology. Si prevede, infatti, una crescita del +400% entro il 2024, raggiungendo un valore di 500 milioni di dollari.

Ovviamente, tenendo conto di tali cifre, anche il mercato internazionale ha deciso di rispondere con soluzioni sempre più innovative. Parliamo di veri e propri distillati a basso contenuto alcolico e di cocktail dove l’utilizzo di sciroppi e macerazioni homemade sono i protagonisti del gusto.  

Si inizia a trovare sempre più spesso un’ampia selezione di “Mocktail”, ossia cocktails analcolici strutturati. Non solo semplici succhi di frutta colorati ma veri e propri giochi creativi che stimolano palato e mente.

Vediamo alcune proposte della capitale per sorprendere gli amanti del divertimento e della miscelazione senza troppi sensi di colpa. 

47 Circus Roof Garden e l’Italian Fizz 

Uno dei drink più rappresentativi di questa stagione del 47 Circus che segue la tendenza low alcol è l’Italian Fizz, una proposta profumata e dissetante messa a punto da Beatrice Oliviero, barlady romana, la quale impreziosisce molte delle preparazioni con sciroppi home made aromatizzati al gusto di zenzero, rosmarino, salvia, timo e aneto raccolti dal delizioso orto urbano ospitato accanto bancone.

Questo drink, consigliato anche per l’aperitivo degli stomaci più deboli, racconta il gusto di un Vermouth leggermente più vanigliato rispetto al suo sapore amaro tradizionale, addolcito ancora da un liquore alla ciliegia finendo con una spinta sapida e più effervescente grazie all’aggiunta di soda.

Per pasteggiare con l’Italian Fizz l’abbinamento ideale è con uno dei dessert in carta firmato dal resident chef Antonio Gentile, come il Tiramisù 47 “passato, presente e futuro” o l’Eclair alla nocciola, grué di cacao e cardamomo. In alternativa si consiglia di degustarlo insieme al Tonno essiccato in casa, insaccato di mare tra le novità della nuova carta. 

47 Circus Roof Garden

Via Luigi Petroselli, 47, Roma 

tel.348 016 2378

Sito

Adèle Mixology Lounge

Da Adèle, la nuovissima terrazza all’ottavo piano dello Splendide Royal Hotel, la consulente barlady Barbara Migliaccio Spina ha deciso di abbracciare questa tendenza dei cocktail low abv, per dare al cliente la possibilità di gustare un buon drink già dalle prime ore del pomeriggio o semplicemente per fornire un’alternativa light nella mixology estiva.

Sono i cocktails a basso contenuto alcolico, ma non per questo meno “elaborati”. Ogni miscela è studiata ad hoc per deliziare il pubblico con varianti di spirits e distillati.

Tra le varianti alcoliche troviamo diversi sfiziosi vermouth, come il Sakura di Mancino, che con le sue note fragranti e delicate di fiori di ciliegio armonizza diverse miscele. Sui bitter il Campari, o ancora il rosolio di bergamotto. 

La sperimentazione legata alla lavorazione della frutta, con spezie, aromi e la componente leggermente alcolica creano una selezione di miscele eleganti e uniche.

Tra gli esempi distintivi troviamo le “ciliegie macerate” (ciliegie nere unite a stecche di vaniglia, anice stellato, fave di cacao e Bourbon, lasciate in macerazione 30 giorni e filtrate) pensate per accompagnare le creazioni a basso contenuto alcolico.

Ogni cocktail nato come analcolico acquista brio grazie alla macerazione della frutta, regalando all’ospite una proposta leggera e inebriante, incorniciata da un landscape invidiabile.

Adèle Mixology Lounge

Hotel Splendide Royal, Via di Porta Pinciana, 14, Roma 

Tel. 06 421689

Sito

Drink Kong e Gin Mary

Il famoso cocktail bar, aperto da Patrick Pistolesi ha da poco inaugurato l’arrivo in Italia di Gin Mary, la prima miscela botanica al mondo “low calories”e “low alcohol” realizzata dalla start-up londinese, Illogical drinks.

Nella carta del Drink Kong si possono provare sia nel sofisticato Queen Mary oppure in perfetto abbinamento con acqua tonica.

Entrambi i casi ne valorizzano il gusto secco e profondamente fresco grazie alle erbe aromatiche come basilico, timo e salvia.

Grazie alla sua gradazione di appena 6% vol. e solo 9 calorie per 25 ml Gin Mary risulta perfetto per chi desidera moderare il proprio consumo di alcool senza però rinunciarvi completamente. Basti pensare che sono necessari 6 Mary & Tonic per raggiungere la quantità minima di un Gin Tonic tradizionale.

Ma non esistono regole: con Kombucha, ginger beer, acqua tonica o soda, l’aperitivo e l’after dinner sono assicurati.

La proposta di Pistolesi e l’Emerald Dream di Guglielmo Miriello, bar manager del Ceresio 7 di Milano, sono la conferma vincente di quanto attraverso la sperimentazione si possano trovare soluzioni di qualità anche nel mondo dei soft Drinks.

Una proposta light in linea con le calde stagioni e stili di vita più sani. Da provare senza sensi di colpa.

Piazza san Martino ai Monti 8, Roma

tel. 06 23488 666

Sito

Le Serre by VIVI

Sempre nel mood healthy, le Serre by Vivi (ve ne avevamo parlato qui) presentano una cocktail list prettamente incentrata sul mondo femminile, dando a ogni miscela il nome di una donna importante nella storia, da Artemisia Gentileschi Yoko Ono. La proposta comprende drinks i più delicati e light fino a selezioni ben più elaborate. 

Un ambiente Green che nasce in uno dei luoghi più affascinanti di Roma, tra arte e natura, curato nei dettagli per accogliere al meglio l’ospite. Un’oasi urbana dall’atmosfera informale, leggera e bucolica, diventata un propulsore di iniziative green e rigeneranti, con menu mirati all’Etica del biologico, Km0 e Clean Food.

In mattinata Le Serre ospitano, dal martedì alla domenica, sul prato delle Magnolie, lezioni di Yoga adatte a tutti, dai principianti ai praticanti esperti.

Oltre al pranzo e brunch tradizionali ci si può rifocillare con i “ChicNic” e gli “AperiNic” sul prato del giardino circondato da alberi rigogliosi. Una vera e propria versione di Pic-nic con un tocco raffinato e genuino, dove a ogni cosa pensa ViVi, dal telo al cestino di vimini. 

Per quanto riguarda il mondo food troviamo anche il menu sushi Junsei, per garantire un’offerta completa di piatti giapponesi sani e di alta qualità.

Un progetto sostenibile che promuove il benessere a 360 gradi e rispetto per l’ambiente capace di donare ai propri ospiti un’esperienza Healthy e  “en plein air” senza pari.

Le Serre by Vivi

Via Decio Filipponi, 1, Roma

Tel. 06 83986929

Sito

The Sanctuary Eco Retreat e Gimber 

The Sanctuary Eco Retreat, ha presentato in anteprima la new entry belga Gimber, una bevanda concentrata a base di zenzero biologico peruviano, di limoni e di alcune erbe aromatiche top secret, creata da Dimitri Oosterlynck, un produttore del settore animazione e arte contemporanea, inizialmente del tutto lontano dal mondo del drink.

Parliamo di un concentrato gustoso e rinfrescante da utilizzare sia nella mixology che in cucina per piatti vegani e ayurvedici.

Questo energetico toccasana possiede note pepate e aromatiche oltre un basso contenuto di zucchero: solo 3,3 g di canna integrale per 100 ml, 3 volte in meno a succo di mela e due volte in meno del latte. Per non parlare poi dei benefici dello zenzero: con il suo gingerolo, oltre a favorire la digestione, vanta proprietà antinfiammatorie e un effetto antibatterico.

Si può assaporare con l’aggiunta di acqua frizzante, all’interno di infusi ma soprattutto in intriganti cocktail e Mocktail a base di frutta, perfetti per l’estate.

Un’altra inconfondibile caratteristica del concentrato di zenzero premium, è la sua versatilità. Il suo perfetto l’utilizzo è performante anche in altre ricette, che vanno dai dolci agli smoothies, dalle intense marinature per le carni a interessanti caratterizzazioni per salse da accompagno.

La drink list del Sanctuary valorizza le note esplosive di Ginger, in ogni sorso si riscopre il mood della location rigenerante, tra aperitivi, healthy brunch e lezioni di Yoga. 

Tutto all’insegna del benessere. 

The Sanctuary – Eco Retreat 

Via delle Terme di Traiano, 4A Roma,

Tel. 06 8379 6820

Sito