Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 21 Aprile 2019

Il Moro. La Sicilia gourmet è vicina a Milano

il moro

Storie di famiglia, di coraggio, di passione, quelle piccole grandi storie che tutte insieme hanno reso l’Italia uno dei capisaldi dell’enogastronomia internazionale.

Idee, sostanza, voglia costante di crescere, di conoscere, di tentare, di provare, e sì, a volte anche di sbagliare per avere la possibilità migliorare. Sono questi i valori che guidano i Butticè, tre fratelli che da 10 anni si sono insediati a Monza per proporre la loro Sicilia, il loro modo di intendere il mare, in quello. che oggi è il loro ufficiale “quartier generale”, il Ristorante Il Moro. Hanno costruito il loro percorso grazie a molti sacrifici e a diverse rinunce, i loro genitori avevano e hanno tutt’ora una piccola azienda agricola nell’agrigentino, a  Raffadali, dove coltivano mandorle, pistacchi, olive e uve da vino. I Butticè hanno  maturato  diverse  esperienze  professionali,  dal  1992  in  un  piccolo  ristorante  di  provincia, passando poi da Napoli, dalla Versilia, dal Piemonte, dalla Valle d’Aosta e  dalla  Sardegna,  fino  ad  arrivare  a  Il  Moro  di  Monza.  Decidono  di  rilevarlo  il  1  Marzo  2007  con  Vincenzo  in  cucina,  Salvatore  sommelier  e  Antonella,  la  più  piccola, in sala.

Nel  2015  cambiano  i  ruoli,  Salvatore,  forte  delle competenze  acquisite  con  la  sommellerie  e  sfruttando soprattutto  il  rapporto  di  grande  empatia  con  suo fratello,  prende  in  mano  la  cucina,  Antonella  inizia  a  guidare  la  sala  e  la  sommellerie  e  Vincenzo  si  dedica  e  si  specializza  nella  governance  aziendale. Scelta  rivelatasi  azzeccata  e  vincente  che  ha  messo  ognuno  nelle  condizioni  di  rendere al meglio.

La complicità, la professionalità ed il carattere rappresentano i tratti distintivi di questa famiglia. Una cucina di pesce contemporanea con un legame estremamente forte ai sapori autentici, all’infanzia e al territorio, un profondo rispetto della materia prima, da esaltare nel gusto attraverso la tecnica, la tecnologia e l’evoluzione.  Il ricordo del pomodoro coltivato nell’azienda agricola di famiglia, dei gamberetti rosa fritti, dei primi  gamberi  rossi  di  Mazara,  sono  questi  i  volani  che  indicano  la  loro  strada quotidiana.

La carta varia stagionalmente e propone novità ogni 30-40 giorni, accanto ai piatti simbolo  come  i  Paccheri  con  pesto  di  pistacchi  e  gamberi  e  l’Aragosta  alla catalana.  Sono  diversi  i  menù  degustazione,  oltre  all’iconico  Viaggio  in  Sicilia, quello dedicato ai crudi è particolarmente originale nella sua concezione. Il pesce non  viene  ovviamente  cucinato  ma  lavorato  con  sapienza,  al  contrario,  gli  altri ingredienti  sì.  Nascono  così  l’ostrica  con  nutella  di  mandorla  di  Raffadali,  la zuppetta  di  frutti  di  mare  accompagnata  da  una  granita  sapida  di  limone,  il gambero in intingolo condito con olio e sale, maionese del suo corallo e polvere dell’estratto della testa.

Una maniacale e costante cura del cliente, questa è la filosofia che guida il servizio in sala curato e guidato dalla sorella Antonella. Oggi la carta dei vini con circa 500 etichette da più spazio Lombardia e Sicilia, privilegiando piccoli produttori, ed è completata da grandi francesi. E’ una storia di famiglia che ogni giorno aggiunge un pezzetto al puzzle, è la storia de i Buttice che  rendono omaggio alla Sicilia  e al loro  territorio ogni giorno con tanta passione.

Il Moro
via Parravicini, 44 – Monza (MB)
+39 039 327899 – info@ilmororistorante.it
Chiuso il lunedì