Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 28 Gennaio 2022

Le teste di moro di Giovanni Cappello, quando la tradizione incontra l’alta pasticceria

teste di moro

Sono già on line le teste di moro, esclusive esclusive del giovane Maestro Cioccolatiere Giovanni Cappello, golosa rivisitazione di un’icona della cultura siciliana.

Dal binomio, spesso scontato, tra innovazione e trazione, questa volta è emerso un risultato tutt’altro che scontato. Stiamo parlando delle teste di moro di cioccolato realizzate dal pastry chef Giovanni Cappello, un unicum assoluto nel mondo, pronte a trasformarsi in uno dei regali più esclusivi del Natale 2020. 

Maestro Cioccolatiere cresciuto al fianco del padre Salvatore, fondatore della storica Pasticceria Cappello – meta dei golosi palermitani fin dal 1940 -, Giovanni Cappello ha annunciato il suo nuovo progetto che si preannuncia già l’ennesimo capolavoro siciliano. Nasce il marchio “7 Mori”, l’unione tra leggenda, folklore e cioccolato.

Le tradizionali teste di moro in ceramica, simbolo della Sicilia nel mondo, tra cui le più note sono  quelle di Caltagirone, si vestono di un nuovo significato. Da elemento di arredo a dettaglio di design, l’obiettivo di Giovanni è, infatti, dar vita ad opere di pasticceria eccezionali da mangiare, che possano impreziosire gli ambienti di casa in modo originale per la gioia della vista, prima che del palato. Il giovane pastry chef afferma di essere rimasto folgorato dalla bellezza delle teste di moro monocromatiche create da Elisabetta Castagnetta, ceramista e proprietaria del negozio di ceramiche artistiche “Ceramicando” al centro di Palermo e di avere deciso di chiedere la sua collaborazione per la creazione degli stampi con i quali realizzare le creazioni artistiche in cioccolato.

La bellezza mi affascina in tutte le sue forme e materiali. Così ho pensato di creare delle teste di moro, che sono uno dei simboli che più rappresenta la passione dei siciliani, utilizzando il cioccolato in modo che diventassero degli oggetti in grado portare in tavola la bellezza, prima ancora che il gusto – racconta Giovanni – Grazie agli stampi in silicone, materie prime di altissima qualità e preziose collaborazioni, io e il mio staff siamo riusciti a dar vita a qualcosa di unico che rappresenti la Sicilia, non solo a Natale,  ma tutto l’anno perché si tratta di un prodotto adatto a tutte le stagioni”.

La pasticceria Cappello, che ha ricevuto, tra gli altri, anche il premio Best in Sicily nel 2010 da Cronache di Gusto come “Miglior Pasticceria”, oggi è pronta a fare parlare nuovamente di sè con una invenzione che “prima ancora che da mangiare con la bocca si farà ammirare con gli occhi-  assicura il giovane pastry chef -Il 7 è un numero a cui sono particolarmente legato, ricorre nella mia vita e caratterizza molti dei passaggi cruciali del mio percorso. Per questo ho voluto che caratterizzasse anche l’identità del mio nuovo progetto”. 

Le teste di moro in cioccolato sono disponibili in diverse colorazioni: oltre il naturale colore del cioccolato, fondente o al latte o bianco, si potranno trovare in colori inusuali come il giallo, il rosso, il verde o impreziosite con foglie d’oro edibili. 7 Mori, come sette sono gli strati dell’omonimo dessert a cui la pasticceria Cappello è indissolubilmente legata.

Così Giovanni Cappello motiva la presenza del numero 7 nel marchio, che già  ai suoi primi test, ha suscitato l’unanime approvazione da parte di numerosi marchi della distribuzione alimentare e non solo. L’obiettivo vero è che le teste di moro al cioccolato possano affiancarsi non solo ai dolci o al cibo ma anche di vederle esposte al fianco di elementi di design, di gioielli, in ambienti inusuali per un’opera di cioccolato che,  tuttavia,  è molto di più che un semplice dessert.

Già  presentate a potenziali buyers locali e internazionali, le teste 7 Mori sono destinate a rappresentare  la Sicilia, in particolare la pasticceria palermitana, all’estero.

Partiremo dai maggiori paesi europei in cui ho già  riscontrato grande entusiasmo per la mia idea. A dirla tutta, è stato proprio l’entusiasmo dei miei contatti che mi ha nutrito in queste settimane e mi ha spinto ad accelerare i tempi per essere pronto già a Natale con la distribuzione – spiega Giovanni, fermamente convinto che  non esista ammiratore più sincero delle opere siciliane di un buon siciliano-. Per questo motivo ho deciso di  iniziare la distribuzione dalla mia terra. Abbiamo completato in tempi record lo sviluppo di uno shop on line e siamo già pronti a spedire le opere in modo sicuro e veloce”.

Ancora una volta dedizione, cura, studio e passione sembrano essere alla base delle iniziative della famiglia Cappello e il progetto 7 Mori è già  un trend tra gli addetti ai lavori. Le teste di moro al cioccolato di Giovanni Cappello sono già  disponibili, seppure in quantità  limitate,  in 4 misure differenti (10, 15, 18 e 22 centimetri). Non mancheranno delle interessanti partnership con note aziende palermitane finalizzate alla promozione e alla valorizzazione sinergica delle risorse del territorio. In particolare con “Casa Allora”, la piccola azienda palermitana che produce artigianalmente “Dalloro”, il liquore all’alloro di una volta, e “Morettino”, la nota torrefazione palermitana.