Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 20 Maggio 2019

Il Panettone secondo Caracciolo

E secondo Iginio Massari, presidente della giuria d’eccezione che a Napoli, venerdì 18 novembre al Palazzo Caracciolo, assegnerà la palma del miglior panettone in una sfida all’ultimo chicco di uvetta che vedrà all’azione i più bravi pasticcieri d’Italia

Una sfida all’ultimo chicco di uvetta. E’ quella che andrà in scena tra i migliori pasticcieri d’Italia con “Panettone secondo Caracciolo”, al Palazzo Caracciolo di Napoli venerdì 18 novembre (ore 19:30).

L’evento metterà contro l’uno contro l’altro alcuni dei migliori pasticcieri d’Italia – Marco Antoniazzi, Francesco Borioli, Davide Comaschi, Salvatore De Riso, Giancarlo De Rosa, Denis Dianin, Salvatore Gabbiano, Pietro Macellaro, Pasquale Marigliano, Alfonso Pepe, Marco Rinella, Paolo Sacchetti, Vincenzo Tiri – che sottoporranno i loro panettoni artigianali a due prove di abbinamento: con un vino locale e con un vino scelto da loro.

A giudicare chi sia riuscito a creare il connubio più esaltante e quindi il più buono “Panettone secondo Caracciolo” una giuria di esperti d’eccezione presieduta dal “maestro dei maestri” Iginio Massari e composta da altri nomi illustri dell’arte pasticciera come Achille Zoia (“padre” del panettone moderno), Gino Fabbri (Presidente dell’Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani), Vittorio Santoro (Direttore della CAST Alimenti di Brescia) e Francesco Boccia (Campione del Mondo di Pasticcieria in carica), oltre che dai “critici” Pinella Orgiana (Foodblogger), Daniele Riccardi (Chef dell’hotel Caracciolo MGallery by Sofitel), Annalisa Leopolda Cavaleri (Giornalista Enogastronomica) e Luciano Pignataro (Giornalista Enogastronomico).

Spazio poi a una gara tra foodblogger, con cinque panettoni “non professionisti” selezionati (quelli di “In cucina con le mie amiche”, “Il filo di Arianna”, “Lilla Kitchen” e “Pbread Natural Bakery”) sottoposti anch’essi al giudizio della stessa giuria di qualità.

I premi – oltre al “Miglior panettone” assoluto che riceverà il premio Zoia/Massari – verranno assegnati al miglior panettone foodblogger, al migliore abbinamento con vino “obbligatorio”, al migliore abbinamento con vino “personale”, alla migliore somma di abbinamenti, al panettone che avrà apprezzato maggiormente il Maestro Zoia.

Durante la serata anche un momento di solidarietà con un’asta e la vendita dei prodotti realizzati dai maestri pasticcieri partecipanti alla gara, il cui ricavato verrà devoluto al Movimento cattolico “Punto cuore” di Afragola.

Ore 19:30. Ingresso 20 euro. Il biglietto, riservato a 350 persone, darà diritto alle degustazioni di tutti i panettoni presentati dai maestri pasticcieri accompagnati dai vini proposti. Per informazioni: tel. 3921557226; email: info@ilpanettonesecondocaracciolo.it. Palazzo Caracciolo, via Carbonara 112. www.ilpanettonesecondocaracciolo.it