Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Appuntamenti

Spezial Party 2019: a Roma torna la festa di beneficenza di Italiasquisita

Spezial Party 2018

Sarà una serata buona in tutti i sensi quella che si svolgerà a Roma, negli incantevoli spazi del Palazzetto dell’Hotel Hassler, lunedì 8 aprile alle ore 19:30. Trenta tra i più grandi protagonisti dell’alta cucina italiana, tra chef, maestri panificatori, pizzaioli, pastry chef e mixologist, si riuniranno per una coinvolgente serata a sostegno dell’associazione CABSS ONLUS – Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi, fondata da Roberto E. Wirth, hotelier di fama internazionale, proprietario e General Manager dell’Hotel Hassler e del Palazzetto.

La serata, organizzata da ItaliaSquisita in collaborazione con lo stesso Wirth, sarà un vero e proprio Spezial Party, una festa dedicata alle spezie e al rendere speciale la vita (ve lo avevamo anticipato qui). Con il piccolo contributo di 60 euro a persona, tutti gli ospiti potranno assaporare i piatti in degustazione, realizzati al momento dagli chef partecipanti con spezie e materie prime d’eccellenza.

Roberto Wirth, sordo profondo dalla nascita, racconta così la nascita dell’associazione: Pensando a quando ero bambino, e alle difficoltà che ho dovuto affrontare per diventare l’uomo che sono, nel 2004 ho dato vita al Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus, per sostenere i bambini nati sordi come me e i bambini sordociechi. Ciò che è accaduto a me non deve accadere ad altri bimbi: mi sentivo come un naufrago della vita, pervaso da un forte senso di abbandono. Il mio sogno più grande, adesso, è che questi bambini abbiano l’opportunità di mettersi alla guida di una grande nave, la loro vita, verso un futuro ricco di successi, affiancati da genitori consapevoli, in grado di comprenderli e sostenerli con il loro amore. Con CABSS tutto questo è possibile con programmi per bambini da 0 a 6 anni, totalmente gratuiti, che potranno sviluppare le proprie abilità cognitive!”.

“Il fine dell’associazionespiega Stefania Fadda, direttrice e responsabile scientifico di CABSSè affrontare in modo precoce le cause indirette della sordità per evitare che i piccoli possono andare incontro ad un ritardo nello sviluppo cognitivo, emotivo, socio-relazionale, comunicativo e linguistico. Questo vale ancor di più per i bambini sordociechi che rischiano l’isolamento. L’unicità di CABSS consiste nel fatto che i suoi programmi di intervento precoce si basano su un metodo innovativo da me sviluppato che include: stimolazioni visive, uditive, tattili e olfattive, propriocettive e vestibolari, attività per la motricità, procedure per facilitare l’interazione con l’ambiente e con gli altri, attività che promuovono competenze sul piano affettivo, socio-emotivo e relazionale. Accogliamo gratuitamente i bimbi da 0 a 6 anni perché questa è la fascia d’età in cui si formano le mappe cognitive che saranno le fondamenta della loro capacità relazionale e di apprendimento. Per questo contiamo su tantissimi per continuare il nostro percorso!”

Lo Spezial Party 2019 ospiterà dunque i più grandi nomi della ristorazione capitolina (e non solo): Marcello Romano del Salone Eva dell’Hotel Hassler, Stefano Marzetti dell’Hotel Splendide Royal, Francesco Apreda, Giulio Terrinoni (Per Me, Angelo Troiani (Il Convivio), Daniele Usai (Il Tino), Domenico Stile (Enoteca La Torre), Stefano Chinappi, Sarah Cicolini di Santo Palato e Ornella De Felice (Coromandel), per citarne alcuni.

Non mancheranno poi Raffaele De Mase del Flora, Federico Delmonte del ristorante Acciuga, Claudio Gargioli dell’Armando al Pantheon, Giuseppe Milana del ristorante Umami, Luciano Monosilio di Luciano Cucina Italiana, Marco Nuzzo pastry chef dell’Hotel Hassler, Antonio Ziantoni del Ristorante Zia.

In trasferta dalle loro roccaforti Michelin al di fuori della capitale arriveranno Maurizio Serva de La Trota di Rivodutri, in provincia di Rieti, Nicola Fossaceca di Al Metrò in provincia di Chieti, Vitantonio Lombardo del suo omonimo ristorante di Matera, Vito Quarto del ristorante Zafferano dell’Hotel Vannucci di Città della Pieve (Perugia), Luca Ludovici del ristorante Lion. La pizza sarà affidata a grandi interpreti romani e napoletani come Pierdaniele Seu di Seu Illuminati, Stefano Callegari di Sbanco e Salvatore Salvo della pizzeria Francesco e Salvatore Salvo a San Giorgio a Cremano.

La novità dell’anno arriverà dall’Umbria, precisamente da Città della Pieve: nuova acquisizione di Roberto Wirth è infatti l’Hotel Vannucci e il ristorante Zafferano di cui è lo chef Vito Quarto che ha fatto della tradizione italiana la sua bandiera e che porterà la sua famosa ricetta del Patè di fegatini al vinsanto in camicia di lardo, pane allo zafferano e frutto del cappero, risultato della ricerca di una vita dedicata alla cucina.

La parte cocktail infine è affidata a Matteo Zamberland di Amaro bar, Stefano Santucci dell’Hassler Bistrot e Fabrizio Avello resident bartender de Il Palazzetto dell’Hassler.

Spezial Party: il menu

Antipasti, primi e secondi

  • Amatriciana al bicchiere con Mezze Maniche Monograno felicetti – Chef Angelo Troiani, “Convivio Troiani”, Roma
  • Cappellotti di grano arso con cacio, pere, cardamomo e mandorle tostate – chef Stefano Marzetti, “Mirabelle, Hotel Splendide Royal”, Roma
  • Prosciutto e melone con petto di anatra Mulard “Rougié” – Chef Daniele Usai, “Il Tino”
  • Tortellini, panna, prosciutto, germogli di piselli Koppert Cress e tartufo nero pregiato Tartuflanghe – chef Giulio Terrinoni, “Per me”, Roma
  • Zuppa di lenticchie nere, agnello e curry con vene cress di Koppert Cress – chef Marcello Romano, “Salone Eva, Hotel Hassler”, Roma
  • Passatello con il sugo di murice in abbinamento a birra Nora di Baladin – chef Federico Delmonte, “Acciuga”, Roma
  • Coda, grue di cacao Valrhona e tartufo nero pregiato Tartuflanghe – chef Sara Cicolini, “Santo Palato”, Roma
  • Cappuccino materano con Baccalà “Rafols”, caffè Nespresso e tubetti ai legumi e grano saraceno di Pasta del Maestro – chef Vitantonio Lombardo, “Vitantonio Lombardo Ristorante”, Matera
  • Brasato di bovino con aletta di spalla “Nature’s Meadow”, perlage di acciughe Tartuflanghe, capperi di Frantoio Sant’Agata e lemoncress – chef Nicola Fossaceca, “Al Metro’”, San Salvo (CH)
  • Mezze maniche Monograno Felicetti all’amatriciana – chef Luciano Monosilio, “Luciano Cucina Italiana”, Roma
  • Mai dire mais con pasta di riso e mais di Pasta del Maestro – chef Luciano Monosilio, “Luciano Cucina Italiana”, Roma
  • Bun al vapore con gamberi, rape rosse fermentate e maionese al shichimi con acetosella venata rossa Koppert Cress – chef Giusppe Milana – “Umami”, Roma
  • Tiella di Gaeta con totanetti, pomodorino vesuviano e una selezione di olio di Frantoio Sant’Agata – chef Stefano Chinappi, “Chinappi”, Roma
  • Polpettine in Bujone con colata di ricotta e olio CRU Primo Fiore di Frantoio Sant’Agata, chef Claudio Gargioli, “Armando Al Pantheon”, Roma
  • Insalata di maiale, chef Antonio Ziantoni, “Zia” Roma
  • Patè di fegatini al vin santo con pane allo zafferano e frutto del Cappero, chef Vito Quarto, “Hotel Vannucci”, Città della Pieve (PG)
  • Plin di arzilla con crema di broccolo romano, gomasio speziato all’italiana e olive taggiasche di Frantoio Sant’Agata, chef Luca Ludovici, “Lion”, Roma
  • Ostrica, kefir e iodio – chef Ornella De Felice, “Coromandel”, Roma.

 LA PIZZA – Pizze in collaborazione con Molino Caputo e Barlotti

  • Lingotto Il Milione (ripieno di verdure speziate in differenti cotture, emulsione di brodo di verdure ristretto), Pierdaniele Seu, “Seu Illuminati”, Roma
  • Pil pil ajo ojo e peperoncino, crocchetta di Baccalà “Rafols”e polvere di prezzemolo, Stefano Callegari, “Sbanco”, Roma
  • Pizza fritta Pizze in collaborazione con Molino Caputo e Barlotti, Salvatore Salvo ,“Francesco e Salvatore Salvo”, Roma

 I DOLCI

  • Samosa di sfogliatella napoletana al tè verde e fiori di sechuan button di Koppert Cress, chef Francesco Apreda
  • Cubo di cioccolato Manjari Valrhona e frutti rossi, chef Marco Nuzzo, “Hotel Hassler”,Roma
  • Crema bruciata di birra Baladin con sorbetto di lime e alloro, arachidi e schiuma di tequila – chef Maurizio Serva, “La Trota”,Rivodutri (RI)
  • Uovo di quaglia in infusione di caffè Nespresso Indonesia, taleggio e sentori di sottobosco, chef Domenico Stile,“Enoteca La Torre”, Roma

 I COCKTAIL

  • “13”, base Plymouth Gin – mixologist Stefano Santucci, “Hotel Hassler”, Roma
  • Citrus Russian, base Absolut Elyx – mixologist Fabrizio Avello, “Il Palazzetto Hotel Hassler”, Roma Mezzo e Mezzo a base di mezzo e mezzo (aperitivo Bassano) – mixologist Matteo Zamberland,“Amaro Bar”, Roma

 BOLLICINE

  • Ferrari Maximum Brut
  • Berlucchi 16

VINI

Degustazione particolare di Falesco Metodo Classico, Falesco Montiano, Falesco Soente

BIRRE

Degustazione particolare di Birra Baladin

Info utili

Spezial Party 2019

Quando: martedì 8 aprile 2019

Dove: Palazzetto, Hotel Hassler, Roma

Costo: 60 euro a persona

Prenotazioni e biglietti al sito di CABBS e di ItaliaSquisita

Articoli correlati

Sparkle Day: le migliori bollicine italiane tornano a Roma

Belinda Bortolan

Mixology e solidarietà: in provincia di Salerno al via Cinquanta x Mille

Nadia Taglialatela

Cilento Tastes: a Paestum in scena gli artigiani del gusto

Nadia Taglialatela