Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 14 Aprile 2021

Umbria: è Lorenzo Cantoni il Miglior Chef dell’Olio A.I.R.O. 2021

lorenzo cantoni

Per la prima volta, il premio A.I.R.O per il miglior utilizzo dell’olio extravergine in cucina arriva in Umbria. Più precisamente a Collazzone, alla corte del Ristorante Lorenzo Cantoni al Canalicchio by Tano Simonato.

È stato assegnato al giovane chef umbro Lorenzo Cantini il titolo di Miglior Chef dell’Olio A.I.R.O. 2021. Ad annunciarlo in diretta Facebook sulla pagina ufficiale di A.I.R.O. Filippo Falugiani, Presidente dell’Associazione, e di altri esponenti del mondo oleario italiano.

Sono onorato di ricevere questo ambito premio dalla giuria tecnica dell’Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio. – afferma Lorenzo Cantoni – Perché significa mettere l’accento sul lavoro che sto portando avanti in questi ultimi anni. Un lavoro di ricerca e selezione delle più interessanti biodiversità olearie italiane e sul loro utilizzo in cucina come ingredienti e non come condimenti”.

“Questo è un riconoscimento – continua lo chef Cantoni – doppiamente importante, perché arriva nel momento in cui sto rientrando nella mia regione, l’Umbria, con un progetto ristorativo legato all’Olio Extra Vergine di Oliva, insieme al mio chef mentore Tano Simonato.

È proprio nella cucina meneghina di Tano Passami L’Olio di Simonato (miglior chef dell’olio nel 2018) che Cantoni ha approfondito il tema dell’utilizzo dell’olio extravergine nella ristorazione gourmet.

Le novità della Pasqua

Con il titolo appena conquistato ed il ritorno in Umbria con un nuovo progetto di cucina, lo chef diventa ufficialmente ambasciatore dell’olio.

Un ruolo che esprimerà attraverso i piatti, creativi e mai banali, del menù del suo ristorante Lorenzo Cantoni al Canalicchio, by Tano Simonato. Si tratterà di piatti che rispecchieranno una nuova filosofia di cucina: si partirà dall’olio e si abbineranno gli altri ingredienti.

Innovativa, inoltre, la sua idea per la Pasqua 2021. Si tratta di una versione esclusiva e “del benessere” della tipica Torta di Pasqua Imbra, realizzata in collaborazione con l’oleificio Decimi di Bettona. “Olio+Formaggio” questo il nome del concept food che vede la totale sostituzione dello strutto, grasso animale tradizionalmente usato nell’impasto, con la pregiata cultivar “moraiolo”.

Il risultato è un prodotto da forno artigianale di alta gamma e qualità, sia dal punto di vista dell’armonia del gusto e della consistenza, ma soprattutto da quello dei valori nutrizionali e della digeribilità.