Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 01 Maggio 2017

Giancarlo Morelli all’Hotel VIU di Milano

giancarlo morelli

Una nuova apertura in una città già in fermento per la Milano Food Week. Chef Giancarlo Morelli, dopo la recente inaugurazione della Trattoria Trombetta sempre nel capoluogo lombardo, porta i suoi piatti Heritage all’interno del ristorante del nuovo Hotel VIU Milan

Giancarlo Morelli, chef bergamasco dirompente ed eclettico, dopo l’esperienza al Pomiroeu di Seregno e dopo Trattoria Trombetta a Milano, si cimenta ora in una nuova impresa. Un ristorante all’interno del nuovo hotel cinque stelle extralusso Hotel VIU Milan.

Un grande ed elegante palazzo, pieno di vetrate e con uno splendido giardino verticale. Un design contemporaneo, un’atmosfera ricercata e rilassante e una vista mozzafiato sulla città. Il quartiere è quello di Porta Volta, una zona della città in corso di edificazione e nel mirino di ambiziosi progetti imprenditoriali. C’è voluto poco più di un anno, e quaranta milioni di euro investiti dalla famiglia Viscardi, per creare questa struttura avvenieristica.

Il nuovo albergo ospita sia il ristorante gourmet Morelli sia il Bulk, un elegante bistrot e mixology bar che prende il nome da un ex centro sociale della zona. Lo chef curerà tutto il comparto gastronomico (compreso il room service). La cucina dell’hotel è concepita come un menù. È divisa in sezioni, dall’antipasto al dessert. In menù si possono trovare i piatti evergreen dello chef (lui li chiama “heritage”). La sala è elegante e raffinata, le pareti nere e decorate da murales ripresi dai quadri della Pinacoteca di Brera.

Ad affiancare Morelli in questo progetto ci saranno Mattia Pastori (ex Mandarin Oriental), sommelier e mixologist, e Gianluca Fusto in pasticceria.