Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Martedì 20 Agosto 2019

Roma. Con Geppy Sferra apre il primo ristorante di gelato in zona Centocelle

Ha inaugurato pochi giorni fa, nel quartiere Centocelle di Roma, il primo ristorante con menu interamente dedicato al gelato

Mastro gelatiere capace e appassionato, ideatore del progetto A Scuola di Gelato e promotore del gelato dall’etichetta pulita (ve ne avevamo parlato qui), Geppy Sferra non sbaglia un colpo e presenta a Roma, all’interno della sua gelateria nel quartiere Centocelle, il primo ristorante con un menu a base di gelato.

Sferra non è il primo ad utilizzare il gelato nei piatti ma mai, prima d’ora, era stato proposto un menu dove gastronomia e gelateria si mescolano e si fondono in una perfetta alchimia di consistenze, sapori e temperature.

“Il mio desiderio – dichiara Geppy – è di ricercare una confluenza tra gastronomia e gelateria senza snaturare affatto il gelato, ma anzi approfittando proprio delle sue particolari qualità e mettendole a frutto in preparazioni che, sposando i metodi e i gusti della tradizione culinaria, ci fanno scoprire qualcosa del gelato che finora non sapevamo”.

Nessuna differenza dunque tra i gusti proposti al bancone di Gelato d’Essai (questo il nuovo nome della gelateria dopo il recente restyling) e quelli utilizzati in cucina. A cambiare però sono le modalità di consumo. Non più coni e coppette ma veri e propri piatti d’autore, sedie comode, tavoli e mise en place semplice e confortevole, con un menu che cambia seguendo le stagioni e la disponibilità delle materie prime.

Il menu

La proposta gastronomica nasce dall’unione dell’esperienza professionale dei gelatieri Geppy Sferra, Alessio Schioppa e dello chef Marco Mezzaroma. Il menu è suddiviso in tre grandi aree gastronomiche, tutte realizzate con frutta e verdura bio e di stagione e carni di animali allevati allo stato semibrado: Il Gelato e l’Orto, il Gelato e il Mare, il Gelato e la Fattoria.

“La centralità del gelato prodotto da Geppy e Alessio – precisa lo chef Mezzaroma – è stato l’elemento di partenza e proporlo senza modificazioni di sorta, né nel quantitativo di zuccheri, né nei gusti disponibili è stata una intrigante sfida. Così è iniziato un lavoro teorico e di ricerca per poter accompagnare un gelato di eccellenza con prodotti e piatti che potessero spalleggiarlo e trarre un reciproco vantaggio”.

geppy sferra

Tra gli abbinamenti più sfiziosi, in menu si possono trovare il Carciofo alla romana con cialda di pane all’elicriso e gelato alla liquirizia di Rossano oppure la Crema di patate, bieta e funghi pioppini con gelato alla nocciola romana. O ancora  lo Sgombro al sesamo e spinacino con gelato al caffè, il Curry di pollo con gelato al cocco, la Misticanza, coppa, toma, melograno e sorbetto al mandarino tardivo di Ciaculli e Pizza con mortadella, insalata e gelato al pistacchio di Bronte.

geppy sferra

Il menu include anche una proposta degustazione “Fai da te” comprensiva di 3 portate a scelta e un dessert oppure di 5 portate a scelta e un dessert. A completare la carta una selezione di vini bianchi e rossi, poche etichette attentamente scelte per valorizzare al meglio i piatti del Ristorante Gelateria.

Info utili

Gelato d’Essai da Geppy Sferra

Via Tor De’ Schiavi 295, Roma (gelateria, caffetteria e ristorante di gelato)

Via Bardanzellu 77, Roma (gelateria)

Tel. 06.89232228; cell. 366 300 60 27

Sito