Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 22 Settembre 2021

Roma: le aperture di fine estate dal sapore internazionale

Settembre è arrivato e a Roma sono sbocciate alcune nuove aperture che profumano ancora di vacanza, di iodio e di tramonti in riva al mare. Ve ne proponiamo tre per portarvi, almeno con la mente, sulle splendide spiagge delle Hawaii o tra i tipici templi shintoisti del Giappone.

Il rientro dalle vacanze estive, si sa, è sempre traumatico. A settembre le giornate iniziano ad accorciarsi, le temperature ad abbassarsi e le città a ripopolarsi. Ma ancora con le valige da disfare, noi di MangiaeBevi ci siamo subito messi alla ricerca delle nuove aperture della stagione. Quegli indirizzi che profumano ancora di vernice fresca e che, almeno nei piatti proposti, ci riportano con la mente lontano dal tram tram cittadino, magari su una spiaggia paradisiaca delle Hawaii con acqua cristallina e alte palme da frutto o tra le vie di Kyoto, a spasso tra i tempi tradizionali e le case in legno. O ancora tra le dune color oro del litorale della California.

Questo è il risultato delle nostre ricerche. Tre indirizzi dal gusto esotico per mangiare e bere bene, sentendoci ancora un altro po’ in vacanza.

Pokedon

Dopo il successo della nuova apertura in zona Ostiense, Pokedon è sbarcato anche nel centro città, a due passi da Fontana di Trevi. Il nuovo indirizzo targato Akira Yoshida, patron di diverse realtà di successo sparse in tutta Italia (l’ultima in ordine cronologico quella al Mercato Centrale di Torino), è nato proprio accanto al Ramen Lab di cui vi abbiamo parlato pochi mesi fa e che ha, fin da subito, conquistato i palati di romani e turisti della zona.

Pokedon Trevi propone dunque un healty food in stile hawaiano basato però su tecniche di cucina, ingredienti e sapori tipici della cucina nipponica. Proprio questa la chiave di volta che lo distingue da tutti gli altri indirizzi che propongono bowl e che lo ha reso così speciale.

“Ho sempre pensato che i primi Poke siano nati in Giappone col nome di DONBURI (DON丼) le ciotole di riso con sopra tanti ingredienti diversi come carne, pesce e verdure. Noi ve le proponiamo in tante colorate e gustose varianti rivisitate, con altre sfiziosità tipiche della nostra terra.” Così Akira Yoshida spiega in parole semplici il suo progetto Pokedon, che fonde il trend dei Poke alla secolare tradizione giapponese dei Donburi.

Il piatto principale, dunque, sono le bowl, preparate con ingredienti tipicamente giapponesi, nelle varianti con pesce crudo o cotto, carne come la Butashio Don con carne di maiale saltata in padella con salsa Shio o la bowl con pollo Yakiniku o pollo Karaage. Ampia anche la selezione di bowl vegetariane, adatte a tutti i gusti e tutte le esigenze alimentari.

In alternativa è possibile scegliere dei temaki con gli stessi ingredienti, più una selezione di antipasti giapponesi come i ravioli giapponesi gyoza, i vans, le polpette di polpo takoyaki, edamame e wakame, oltre ad una divertente selezione di bevande originali importate dal Giappone.

C/O Ramen LAB, via in Arcione 71
ramenlabroma@gmail.com
Tel. 06 6401 4602
Aperto tutti i giorni 12:30-15:00 / 19:30-21:00

Beverly

Aprirà il 16 settembre nel quartiere Prati di Roma, all’interno del The Hoxton, già sede di Cugino (ve ne avevamo parlato qui), Beverly, il nuovo ristorante d’ispirazione californiana basto sulla filosofia del “farm to table”.

Twist italiano e tutta la freschezza delle atmosfere della West Coast americana saranno alla base di questo nuovo indirizzo di qualità per chi è alla ricerca di una cucina sfiziosa, sana e genuina. Sì perché a farla da padrone saranno le materie prime di stagione, lavorate il meno possibile per mantenere intatte le proprietà organolettiche.

A studiare il menu, in collaborazione con Sara Levi, Sous & Pastry Chef di Rome Sustainable Food Project, ci sarà l’Head Chef Alessandro Stefoni, che vanta collaborazioni con cuochi di fama internazionale, come Gualtiero Marchesi e Francesco Apreda, e un background eclettico, che si snoda tra Italia, Inghilterra, Spagna e India.

Protagonisti nel coloratissimo menu, che combina note esotiche e ingredienti locali, ortaggi e verdure del territorio. Dai Bottoni di patate cacio e pepe con salsa alle acciughe, alla Non McCarthy Salad, ispirata alla celebre McCarthy Salad del Beverly Hills Hotel di Los Angeles, ma rivisitata in chiave mediterranea con 10 ingredienti stagionali; dal Pinzimonio di stagione accompagnato da tortillas croccanti e salsa Green Goddess, allo Spaghettone di Alice, in onore di Alice Waters, un piatto servito tiepido a metà tra insalata e pasta, con melanzane, pinoli tostati e olive nere taggiasche infornate.

Un’attenzione particolare è dedicata alla brace, con la griglia a legna di quercia dei Castelli Romani. Il Fianchetto di manzo alla griglia con chimichurri all’italiana o il Lustrino ai carboni con la salsa al pastor, sono solo alcuni dei piatti più curiosi realizzati con questo metodo di cottura, che suggellano la fusione tra cucina italiana e americana. Non mancheranno poi i Tacos fai da te e il Sundae da farcire con mille golosità.

Ad accompagnare i piatti una selezione di vini bio e naturali a cura di Marco Pasquali, proprietario di Osteria Iotto a Campagnano di Roma e i drink d’autore dell’Head Bartender Simone De Luca.

Largo Benedetto Marcello 220, Roma
Tel: 06 9450 2727
beverly@thehox.com
Orari: aperto dsl lunedì al venerdì dalle 12 fino a mezzanotte, sabato e domenica dalle 11

Poke House

Poke House, il brand del poke californiano, dopo aver conquistato Milano, Torino, Barcellona, Madrid, Lisbona e Parigi, sceglie la città eterna come tappa di svolta della sua espansione italiana. Il brand nato dall’idea di due giovani imprenditori – il romano Matteo Pichi, classe 1986 e Vittoria Zanetti, 1991 – sceglie Via Del Gambero per la sua 50-esima apertura.

Qui, dal 30 agosto, si possono trovare infinite varietà di bowl in stile californiano: un mix coloratissimo di riso, pesce crudo, proteine, frutta e verdura fresche con un tocco in più grazie all’aggiunta di salse preparate rigorosamente in “House” dal gusto inconfondibile.

“Aspiriamo a conquistare le zone più simboliche delle città, scorci urbani dove storia e attitudine alla sperimentazione convivono in armonia. Quando abbiamo iniziato a progettare Roma House, abbiamo da subito cercato di dar vita a un locale che rispecchiasse l’identità del nostro brand, ma che vivesse in equilibrio con l’atmosfera di un quartiere dall’importante impronta storica. Chi entra in Via del Gambero ritroverà subito l’ambiente informale e colorato tipico dei nostri locali, ma al tempo stesso particolari che sono frutto di una contaminazione tra tendenze di epoche storiche e contemporanee”. – dichiarano i fondatori.

Ogni poke può esser composto sul momento. In alternativa ci si può affidare a una delle tante proposte in menu come il Sunny Salmon (riso bianco, salmone, edamame, avocado, cavolo rosso, alghe e wasabi), o lo Spicy Tuna (riso bianco, tonno, cavolo rosso, carote, cetrioli, wakame, tobiko e salsa spicy, jalapeno e salsa ponzu). Per dessrt hawaian mochi e tiramisù.