Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
AppuntamentiVino

Calici di Stelle 2023, le migliori proposte siciliane per brindare guardando le stelle (e la SuperLuna) di agosto

L’evento più atteso dell’estate 2023, organizzato dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con l’Associazione Città del Vino, con un calendario che vedrà susseguirsi, in location mozzafiato, passeggiate tra i filari, musica, spettacoli e imperdibili degustazioni sotto il cielo stellato sta per prendere il via.


I preparativi sono in dirittura d’arrivo (anche se per alcune cantine sono già iniziati lo scorso 28 luglio) e tra poco numerose, piazze e città d’Italia saranno pronte ad accogliere tutti gli appassionati che vorranno passare una piacevole serata che unisce la cultura del vino all’astronomia e all’intrattenimento, in un clima di festa e convivialità.

Tra le tante serate in cui la SuperLuna sarà assoluta protagonista insieme alle stelle, quando ad agosto il cielo sarà attraversato da uno sciame meteorico delle Delta Acquaridi, il modo migliore per festeggiare i 30 anni del Movimento del Turismo del Vino è farlo brindando con il “naso all’insù”.  

Come ogni anno Calici di Stelle saprà regalare esperienze emozionanti, promuovendo la connessione tra natura e buon vino in location esclusive come castelli medievali, ville storiche e musei, e ancora, eventi in spiaggia, tramonti in vigna, passeggiate al chiaro di luna, cene a quattro mani, concerti, spettacoli e molto altro ancora che faranno di Calici di Stelle l’evento clou dell’estate. Noi abbiamo selezionato alcune tra le più interessanti in Sicilia e, di seguito, ve le proponiamo.

Donnafugata – (dal 4 al 20 agosto)

Tra il 4 e il 20 agosto, Donnafugata propone un coinvolgente calendario di appuntamenti in tutte le sue Tenute. Un ricco calendario di appuntamenti al chiaro di luna per celebrare il vino insieme alla bellezza dei giardini di Donnafugata. Evento clou il 10 agosto a Contessa Entellina con una straordinaria esperienza immersiva e multisensoriale.

Con l’edizione 2023 Donnafugata intende celebrare il vino insieme ai valori di sostenibilità e bellezza rappresentati dai propri giardini che rendono le Tenute dell’azienda dei luoghi davvero speciali. Rappresentano infatti un ponte tra cultura e agricoltura, integrazione perfetta tra paesaggio agricolo e naturale. All’esperienza multisensoriale, creata attraverso questa nuova visione del giardino, si uniscono i giochi di luce, colori e immagini che saranno protagonisti della serata del 10 di agosto con la presenza anche quest’anno di centinaia di winelover.

La visita e la degustazione nel “Giardino di Gabriella”, fondatrice di Donnafugata, vedrà l’assaggio di 30 vini, incluse annate dalla riserva storica dell’azienda, e sarà straordinariamente animata dalla creatività multimediale. Videomapping, interattività, performances audiovisive esalteranno l’esperienza della degustazione dei vini Donnafugata, espressione di territori identitari e d’eccellenza. Un’esperienza immersiva in un ambiente dove natura e tecnologia si fondono, esplorando nuovi linguaggi dell’arte in modo originale e memorabile. Donnafugata ha fatto ricorso per questo evento speciale al talento del multimedia artist Filippo Gualazzi fondatore di Quadro Quantico, e del duo di musica elettro-ambient FF rappresentato da Vincenzo Marcone. Ad accogliere i winelover ci sarà un videomapping dove alcuni dettagli delle etichette realizzate da Stefano Vitale e delle illustrazioni dei giardini di Julia Binfield animeranno questa proiezione tutta giocata sulla fascinazione che, insieme a suoni, concorrerà ad evocare una natura mediterranea, ricca di biodiversità e di tradizione, alla ricerca di un nuovo equilibrio tra uomo e natura. Sarà nell’uliveto che i fan di Donnafugata potranno essi stessi sperimentare le nuove tecnologie dell’interattività, grazie ad una installazione che cattura i movimenti del corpo generando forme e colori. Il pubblico di Calici di Stelle potrà così divertirsi a creare, semplicemente muovendosi, la propria opera d’arte attraverso una tavolozza virtuale.

L’evento culminerà con una performance audiovisiva live che reinterpreta la ricca biodiversità della Tenuta. Verrà realizzata, appositamente per l’evento, una partitura musicale che riproduce, in una sinfonia contemporanea, gli elementi naturali del “Giardino di Gabriella”: sarà reso omaggio all’universo immaginifico di una Sicilia d’incanto, rappresentata dallo stile comunicativo universalmente riconosciuto di Donnafugata..

Oltre a Contessa Entellina il 10, notte di San Lorenzo, ad aprire il programma sarà la Tenuta di Vittoria il 4 di agosto; poi toccherà Pantelleria il 13, Randazzo sull’Etna il 18 e infine le Cantine storiche di Marsala il 20 di agosto. Il format di Calici di Stelle sull’Etna, a Vittoria e a Marsala è riservato ad un limitato numero di visitatori e prevede la visita e una ricercata degustazione di sette vini in abbinamento alle specialità gastronomiche del territorio. L’esperienza proposta culminerà con una esclusiva performance di light painting a cura dell’artista siciliano Fabio Ingrassia: racconto visivo ed emozionale dedicato ai giardini di Donnafugata, frutto del dialogo tra arte, vino e sostenibilità. La serata di Pantelleria si aprirà al tramonto con una suggestiva passeggiata tra le vigne di Khamma. Tappa poi al Giardino Pantesco donato da Donnafugata al FAI: un luogo magico dove sarà degustato il primo vino. Seguirà la visita della cantina e i ricercati abbinamenti cibo e vino con l’assaggio di altre sei etichette, tra le quali due annate del Passito Ben Ryè, icona dei vini dolci italiani nel mondo. I ticket per le serate di Calici di Stelle sono disponibili in prevendita, fino ad esaurimento dei posti, sul sito della cantina.

Casa Vinicola Fazio (TP) – 9 agosto

In occasione della 26 esima edizione di Calici di Stelle, l’azienda ericina apre le porte della Tenuta di Fulgatore a winelover ed enoturisti. In primo piano la gastronomia di qualità del trapanese, degustazioni con protagonista l’intera gamma dei vini Fazio, dj set ed altre entusiasmanti sorprese.
Tra musica, allegria e tanto divertimento, ecco che le strade di campagna e vigneti si illuminano di luci e colori, dischiudendo le infinite sfumature di un territorio leggendario, disseminato di testimonianze uniche al mondo e di scorci naturalistici di rara bellezza: la Doc Erice. Sarà un 9 agosto magico, con un ricco programma di experience che intreccerà, dalle ore 20.00 in poi, il mondo di una gastronomia fondata sulle eccellenze del territorio ericino e trapanese, alla musica e l’arte, e, soprattutto, a vini e vitigni che hanno la storia dell’azienda ericina.
Dalla Collezione Anima Solis ai Bianchi delle Egadi, passando dai Cru e dalla Linea Mont’Elimo per un viaggio eno-sensoriale che culminerà con le bollicine, ben quattro, ad interpretare quell’arte spumantistica di una Sicilia innovativa e briosa. L’esperienza eno-gastronomica sarà – poi – esaltata dai sapori del territorio, grazie al contributo di Dorian Gray Trapani – The House of drink & food, main partner dell’evento. Protagoniste della serata saranno alcune realtà agroalimentari di qualità che delizieranno i partecipanti con prelibatezze culinarie abbinate alle pregiate etichette di Casa Vinicola Fazio. I piatti tipici della cucina siciliana, come la caponata, la parmigiana, le bruschette alla trapanese con bottarga, frittelle di ricotta con limone, arancia e miele, il cous cous freddo di verdure preparato con la semola del Pastificio Campo di Napola, i formaggi locali del Caseificio Genna e le delizie di pane di Forno Rizzo, faranno da contorno ad un’esperienza gastronomica indimenticabile. E poi ancora degli sfiziosi finger food preparati dalla celebre gastronomia Carni&Sfizi di Trapani. In seconda serata spazio all’antica tradizione dolciaria ericina, ben rappresentata dal Bar Vultaggio con i suoi squisiti cannoli riempiti al momento. Il servizio acqua sarà garantito dallo storico brand Fontalba. Tra i protagonisti anche Saline Culcasi, con il compito di far rivivere le tradizioni secolari degli antichi salinai trapanesi.
Per scoprire il programma completo di Calici di Stelle, visitare il sito ufficiale della azienda.

Feudo Disisa – Stand Florio (PA) – 10 agosto

Giovedì 10 agosto, a Palermo, grande esordio della cantina monrealese. Dalle ore 20.30, in programma una cena d’autore nello splendido Giardino di Donna Franca Florio con protagonisti vini pluripremiati e cibo gourmet, in un’atmosfera da “Belle Epoque”.
Sarà un primo Calici di Stelle tutto da ricordare, da vivere in un luogo magico della Palermo sul mare: l’antico Stand Florio lo storico edificio Liberty, costruito dalla famiglia Florio nel 1905, su progetto di Ernesto Basile.
Una serata, dunque, “a guardar le stelle”, tra nebulose e stelle binarie, all’insegna di un’esperienza
immersiva che rapisce i sensi e solletica l’anima, in un viaggio eno-gastronomico costruito per valorizzare le espressioni enologiche più nobili di una delle aziende storiche della Doc di Monreale: dai vitigni autoctoni fino ai sicilianissimi internazionali che hanno trovato in Disisa arte e sapienza nel vigneto e in cantina.In occasione della 26esima edizione di Calici di Stelle – promosso dal MTV italiano – lo Stand Florio si trasformerà dunque nello scenario “da sogno” che ospiterà i vini di Feudo Disisa, reinterpretati dallo stile culinario dello chef Gaetano La Mantia, in un menù a base di pesce, declinato sui sapori della “tavola siciliana”, tra tradizione e modernità. Il percorso eno-gastronomico comincerà con una deliziosa amuse bouche a base di tartare di tonno, arricchito dall’olio al mandarino di Feudo Disisa e scaccio siculo, in abbinamento al Renè 2016, il primo Metodo Classico di Feudo Disisa ispirato a Renato Di Lorenzo. Come entreés,filetto di sgombro marinato al “pane cunzato” per esaltare la piacevolezza gustativa del Lu Bancu Catarratto 2022. A seguire, cannelloni ai ‘profumi di mare’ in abbinamento al Terra delle Fate 2020 e falsomagro di ricciola ai tenerumi su fondo bruno, accostato alla setosità e morbidezza del Grecu di Livanti 2021. Per concludere al meglio questa meravigliosa cena d’autore, lasciando un ricordo indelebile agli ospiti presenti, è previsto un ‘fine pasto’ accattivante e ricco di gusto: un semifreddo ai gelsi neri con biscottino di grani antichi siciliani in compagnia del celebre Krysos (annata 2019), vendemmia tardiva di Grillo, vino dolce di Feudo Disisa.
Per info e prenotazioni consultare il sito dello stand Florio.

Firriato – Baglio Sorìa (TP) (10 agosto)

Firriato riapre le porte al grande pubblico, in occasione della 26esima edizione di Calici di Stelle. Gli eventi sono previsti per giovedì 10 nel wine resort di Baglio Sorìa (Trapani): luogo di fascino che incarna l’autenticità e la bellezza della Sicilia. Il silenzio “magnetico” del Vulcano da un lato e il fascino del panorama rurale e costiero del trapanese dall’altro, faranno da sfondo a una serata indimenticabile in cui i winelover potranno riscoprire l’Universo Firriato e degustare circa 20 etichette diverse. Dai vini della grande famiglia Gaudensius che identificano l’azienda siciliana come il più importante produttore di Spumante Metodo Classico sull’Etna, passando per le Sabbie dell’Etna, il Santagostino, l’Harmonium, fino allo Charme e al Favinia, un vino, quest’ultimo, figlio della viticoltura del mare praticata nell’unico vigneto dell’Isola di Favignana, nella Tenuta di Calamoni. Sarà dunque un vero e proprio viaggio eno-sensoriale quello che si snoderà durante il mese di agosto nei due resort, con in primo piano le produzioni di tutte e tre le Tenute di Firriato.

Giovedì 10 agosto, Baglio Sorìa, con le sue architetture mediterranee, animerà la Notte di San Lorenzo, dove il pubblico presente avrà l’occasione di immergersi in un luogo di puro incanto, lasciandosi trasportare dal connubio tra vino e stelle. Ad accompagnare la serata, spettacoli musicali che spazieranno dalla ‘folk/jazz music’’ delle sorelle Prestigiacomo, ai pezzi eclettici di Isa Band Live, per poi concludere con cocktail bar & dj set nella affascinante cornice dello Sky Lounge. Poi ancora arte, con il Duo Acrobatic e la Compagnia di Danza Cotroneo di Palermo e per finire in bellezza lo spettacolo dei fuochi d’artificio.

Per tutti i winelover che vorranno affiancare alla propria experience di Calici di Stelle anche l’abbinamento con il cibo, ci sarà l’opportunità di prenotare la cena al ristorante Santagostino di Baglio Sorìa e a La Riserva Bistrot di Cavanera Etnea, scegliendo tra due menù ideati per l’occasione dall’Executive chef Andrea Macca. Per informazioni su prenotazioni e costi consultare il sito aziendale

Tenute Orestiadi – Gibellina (TP) – 10 agosto 

Giovedì 10 Agosto, a Gibellina, sulla Terrazza Orestiadi, andrà in scena una serata magica tra vino, cibo di qualità e performance di live action painting, sotto le stelle del firmamento. Vivere il vino nell’atmosfera suggestiva della Notte di San Lorenzo, brindando alle stelle con spirito di amicizia e di pura convivialità, celebrando il legame con il territorio e la valorizzazione del vigneto di Gibellina. Sarà un viaggio eno-sensoriale intimo e personale quello che Tenute Orestiadi proporrà a winelover ed appassionati.

Nella cornice dell’arte contemporanea della Terrazza Orestiadi, al Baglio di Stefano di Gibellina, il grande pubblico avrà – dunque – l’occasione di immergersi in un luogo simbolo della “Rinascita” di un intero Paese, dove ogni sorso diventa una poesia e ogni paesaggio una tela vivente. Lo scenario ideale per scoprire la ‘bellezza’ autentica del vino e il suo intreccio con la gastronomia d’eccellenza, in costante dialogo con altre forme di linguaggio: il teatro e la musica. Il format della serata prevede – a partire dalle ore 20.30 – l’avvio di un percorso eno-sensoriale fatto di “tappe” enologiche con un focus su quattro etichette di Tenute Orestiadi, valorizzate dalle creazioni del giovane chef Filippo Bonino.
Dallo street food siciliano abbinato al frizzante Pizzicanti della Linea Le Specialità – blend di Grillo e Catarratto – alle “Isole gastronomiche” accostate ai monovarietali della Linea La Selezione, i cui nomi traggono ispirazione dalla lingua Sabir. Nell’ “Isola dei Nebrodi” sarà possibile apprezzare l’abbinamento tra porchetta e Adeni Perricone, proseguendo l’itinerario con l’“Isola Tunisina” dove è previsto il connubio tra Cous Cous di pesce e Nissim Grillo, per concludere con l’ “Isola Gourmet” con burger di pesce spada e Kemar Catarratto.
Ad arricchire la serata di giovedì 10 agosto, previste – inoltre – performance live che uniscono l’ “arte di strada” della clownerie di Fabrizio Campio, la danza con il fuoco di Brida Luna e il circo teatrale di Giorgio Cannata, il tutto accompagnato dalle esibizioni di action painting di Giuseppe Vaccaro e l’intrattenimento musicale dei WeMan con le attuali note del DJ Set di Dino Sole e Jospeh Brazil. L’esperienza di Calici di Stelle è disponibile previa prenotazione obbligatoria. Per informazioni su costi e prenotazioni consultare il sito ufficiale dell’azienda. 

Principe di Corleone (PA) – 10 agosto

Principe di Corleone festeggia la notte di San Lorenzo con un evento speciale dedicato al Born in Sicily e alla civiltà contadina. Vini, prodotti tipici, musica e arte conviviale immersi nell’atmosfera notturna della campagna siciliana. Le vigne di Principe di Corleone si aprono ad un’esperienza unica, dove vino di qualità, produttori locali e la magia della notte di San Lorenzo si fondono in un evento dedicato ai valori della terra e della civiltà contadina. Calici di Stelle di Principe di Corleone, inserito nel calendario del Movimento del Turismo del Vino, sarà un’esperienza centrata sull’autenticità e sulle radici culturali e agricole di un’intera comunità, oggi fortemente impegnata a far diventare Corleone una destinazione d’eccellenza dei turismi che vivono nel rapporto con la natura e l’ambiente, con i sapori e i mestieri che conservano l’autenticità dell’artigianalità e del prodotto di nicchia. Un universo tutto ancora da scoprire e che promette di immergere i partecipanti nella cultura enogastronomica del territorio, in un’atmosfera incantevole sotto il cielo stellato della campagna di Corleone in uno degli habitat più suggestivi della Sicilia occidentale. Un’iniziativa che permetterà ai partecipanti di degustare prelibatezze come i prodotti da forno del Panificio Loredana di Lorenzo, la passata di pomodoro siccagno corleonese e le marmellate di fico d’india di Aurelio Alfano, il miele di ape sicula di Comajanni, le mandorle di Giglio, le marmellate di Perricone e l’olio extravergine dell’Azienda Agricola La Lumaca di Corleone, in abbinamento ai migliori vini di Principe di Corleone. Una selezione di vini guiderà i partecipanti in un vero e proprio viaggio sensoriale. Dalle sfumature contemporanee di Ridente Angelica Grillo e Ridente Angelica Syrah all’eleganza del Bianca di Corte (Inzolia – Chardonnay) e del Quattro Canti (Merlot e Cabernet Sauvignon), fino allo spumante Metodo Classico San Loe, con uve di Nerello Mascalese e una sosta di oltre 30 mesi sui lieviti.

L’evento Calici di Stelle, molto più di una semplice degustazione, promette un’esperienza completa con spettacoli musicali dal vivo e intrattenimento. Gli ospiti saranno catturati dalle note di artisti locali, creando un’atmosfera festosa e coinvolgente. L’arte di Alessandra Marino sarà in mostra, e la musica degli Stay Rock garantirà un divertimento senza fine. Calici di Stelle a Principe di Corleone sarà un omaggio alle stelle e alla bellezza della natura. L’azienda è entusiasta di accogliere gli amanti del vino e i visitatori in questa straordinaria serata enogastronomica, pronta a regalare momenti di pura magia e gioia, celebrando la poesia del vino nella notte di San Lorenzo. Per ulteriori informazioni e per prenotazioni consultare il sito aziendale.

Articoli correlati

Podere Santa Felicita, un angolo di pinot nero incastonato tra le foreste del Casentino

Assunta Casiello

Roma. Riparte Baritalia, il laboratorio itinerante dedicato alla miscelazione

Barbara Benatti

Festival della Gastronomia 2019. Premi ai noti piaceri del palato, e a quelli meno noti della sala e del ricevimento.

Sara De Bellis