Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Venerdì 15 Febbraio 2019

Mangiare Bio a Roma: ecco 10 indirizzi per voi

ristorante gli ulivi roma

Frutta, verdura e carne provenienti da aziende agricole a km0: cresce il numero dei ristoranti che portano in tavola prodotti di campagna 100% naturali e rigorosamente di stagione

Dove Mangiare Bio a Roma? Molti chef hanno deciso di utilizzare nel menu frutta, verdura e carne proveniente da allevamenti e coltivazioni biologici. I supermercati ormai hanno gli scaffali pieni di prodotti con l’etichetta “Bio“. Moda passeggera o stile di vita permanente? E soprattutto, cosa significa davvero Biologico?

C’è chi lo fa per moda e chi invece mangia biologico per scelta salutista. In ogni caso, negli ultimi, anni sono nati nella capitale tanti ristoranti bio, vegetariani, vegani e anche crudisti. L’offerta gastronomica è variegata. Molti locali hanno ampliato i menu per accontentare le tante richieste e per non trovarsi in dietro con la moda del momento.

Frutta e verdura biologica hanno un prezzo superiore rispetto ai prodotti normali e questo perché gli agricoltori sono costretti a periodici controlli e analisi del territorio coltivato. Gli agenti chimici (concimi, fertilizzanti e pesticidi) aiutano la conservazione degli alimenti, non utilizzarli rende i prodotti meno belli perché preda di insetti. Ma chi ha detto che brutto significa cattivo?

Ecco una lista di ristoranti che hanno deciso di abbracciare la filosofia salutista utilizzando prodotti biologici provenienti da piccoli agricoltori locali.

Ristorante Gli Ulivi

ristorante gli ulivi sala

Ci troviamo nel quartiere Parioli. L’ambiente caldo e raffinato. Il progetto è nato dall’idea di far conoscere nella Capitale i prodotti dell’Azienda Agricola che gli stessi proprietari hanno in Umbria. Il giovane chef Pierluigi Gallo, nel suo menu, valorizza i prodotti dell’azienda come l’olio, la carne e gli ortaggi creando un menu ricco di sapori e accostamenti, senza alterare i gusti e i sapori autentici.

Due sono i menu disponibili, uno gourmet e uno per il bistrot. Tra gli antipasti troviamo la vellutata di broccolo romano con finferli e burrata oppure il baccalà mantecato con pomodoro, pecorino e guanciale affumicato. Risotto ai profumi di bosco e spaghetti trafilati in oro con battuto di gamberi rossi tra i primi. Tra i secondi agnello cacio e ovo e pollo ruspante con mandorle e peperone arrosto. Tra gli hamburger di fassona troviamo quello con marmellata di cipolle, scamorza affumicata, zucchine grigiate e bacon. Il pane è rigorosamente fatto in casa, realizzato con farine naturali macinate a pietra.

Via Luigi Luciani 23. Telefono 0632600301. Sito.

Il Convivio Troiani

il convivio troiani sala

Tre ampie ed eleganti sale di un palazzo storico in Vicolo dei Soldati, è qui che sorge Il Convivio Troiani, stella Michelin nel 1993. Nel 2013 il ristorante ha deciso di certificarsi con “Conosci il tuo Pasto” dell’Istituto Mediterraneo di Certificazione assegnando un ruolo primario agli alimenti e materie prime biologiche, D.O.P., I.G.P., delle filiere agricole e agro-alimentari che valorizzano l’origine dei prodotti e i metodi di produzione compatibili con l’ambiente. Il menu dello chef Angelo Troiani prevede solo prodotti di stagione, ogni ingrediente proviene da agricoltura biologica, dalle farine ai formaggi e salumi. Nel menu possiamo trovare: linguine di farro con aglio olio peperoncino pecorino, gamberi rossi, limone e menta oppure spalla di vitella con mostarda di capperi, midollo e liquirizia.

Vicolo dei Soldati, 31. Telefono 0668694321. Sito

Ketumbar

ketumbar

 

Aperto nel 2000 nel cuore di Testaccio, Ketumbar ha voluto fin dall’inizio improntare la sua offerta gastronomica nel rispetto della stagionalità e della qualità della materia prima. La cucina si ispira alla tradizione, ai sapori di una volta. Vanto del Ketumbar sono il pane e i grissini ai cereali cotti nel forno a carbone vegetale Josper che unisce le caratteristiche del forno e della griglia. Per il pranzo, il ristorante propone sia un menu alla carta sia un buffet con ampia scelta di piatti biologici e vegetariani. Tutte i week end propone anche l’aperitivo a buffet con una vasta scelta di vini bio e birre artigianali mentre tutti i sabati c’è il BIO Brunch. Nel menu troviamo: tortino di zucca e carote con crema di formaggio, spaghettoni Verrigini ai pistacchi con lime, tegamino di verdure allo Josper con stracchino stagionato bio e cicoria di campo raccolta a mano ripassata.

Via Galvani 24. Telefono 0657305338. Sito

Dar Parucca

dar parucca sala

Osteria romana, casareccia e biologica nel cuore del Pigneto. L’ambiente è allegro, il menu propone piatti della tradizione ma con un occhio alla modernità. I prodotti biologici vengono tutti da aziende agricole sparse tra il Lazio e Toscana, frutta e verdura sono a Km0. Nel menu: involtini di melanzane, strozzapreti alla gricia, amatriciana, cacio e pepe e polpette di chianina. Il pane è tutto a lievitazione naturale e il vino è, ovviamente, biologico.

Via Macerata 89. Telefono 3240868361. 

Bistrot Bio

ristorante bio roma bistrot bio

Bistrot Bio si trova all’interno di uno splendido casale nella campagna romana, nella Riserva Naturale della Valle dei Casali. Bel radicata nella tradizione, la cucina dello chef Marco Moroni esprime creatività e innovazione. Ecco alcuni esempi dal menu: salmone marinato con paprica dolce, succo di barbabietola, gelato di bufala affumicata e sfoglia di farro croccante, linguine di Gragnano con coda di manzo in bianco, frutto del cappero, olive taggiasche e sedano in agrodolce.

via del Casaletto 400. Telefono 0645476909. Sito

Hosteria del Mercato

hosteria del mercato mangiare bio a roma

Situato in un giardino rinascimentale a due passi dalla splendida piazza di Spagna, Hosteria del Mercato è sia ristorante che juice bar, sala da tè e bio market. L’offerta gastronomica parte dalla mattina con le colazioni croissant, baguette con burro e marmellata, uova alla coque, prosciutto e formaggio, yogurt e frutta sciroppata. Passiamo alla pizzeria, tra le tante troviamo quella con broccoli e salsiccia o fiori di zucca e alici. Nel menu à la carte troviamo: involtino di guanciale di cinta senese con caprino e peperoni in agrodolce, paccheri di mais e riso con zucchine e gamberi oppure l’insalata di quinoa con verdure e menta. Nel Bio Market invece si possono trovare tutti i prodotti di agricoltori locali che si sono dedicati all’agricoltura e all’allevamento biologico e sostenibile.

Via Bocca di Leone 46. Telefono 0669923705. Sito

Orto

Orto Roma Prati

Chi ha detto che la cucina vegetariana e biologica è insapore? Orto propone una cucina semplice ma saporita. L’obiettivo è quello di portare un po’ di campagna in città, lo vediamo fin dagli arredi che sono semplici ma con un forte richiamo alla terra. I prodotti utilizzati sono tutti provenienti da agricoltura biologica certificata, i vini bio possono essere gustati anche al calice. Tra gli antipasti la burrata di Andria con pomodori datterino e crostini di pane integrale oppure gli arancini ripieni di funghi porcini e tartufo, zafferano e provola affumicata. Buoni gli involtini di melanzane con tonnarelli al pomodoro e parmigiano e i paccheri con pesto di rucola con mandorle tostate, miele e parmigiano. Tra i secondi troviamo la parmigiana di zucchine con pesto di mandorle e il polpettone di verdure al sugo con patate novelle e cipolla di Tropea.

via Giuseppe Gioacchino Belli 142. Telefono 0645678050. Sito.

Crucot

crucot roma prati mangiare bio a roma

Crucot è un bistrot, aperto per la colazione, il pranzo e l’aperitivo. I prodotti sono tutti proveniente dalle aziende agricole del territorio. L’offerta gastronomica qui si chiama Funky Food cioè cibo sano ma gustoso, un mix di tradizione e innovazione. La carne proviene dalla Tenuta dell’Argento, nei pressi di Civitavecchia mentre farine e legumi vengono dall’Azienda Agricola Capati. I piatti sono semplici e sfizioni. Ecco qualche esempio: orecchiette al grano arso con pesto di broccoli, mandorle e pecorino, spaghetti crudisti di zucchine bio, alici e pangrattato oppure la polenta con lonzino di porco cignale e provolino.

Via Monte Pertica 41. Telefono 0645675134. Sito

A Modo Bio

mangiare bio a roma

Se volete mangiare bio a Roma, Modo Bio è un take away a due passi dal Vaticano. Le materie prime sono tutte biologiche e a Km0 di produttori e aziende agricole del territorio. L’offerta gastronomica prevede: polenta speck e pecorino, cous cous con verdura, burger di legumi con pomodoro e porro. I panini sono fatti con farine macinate a pietra e con lievito madre. Possono essere farciti con salmone e finocchio, pere, radicchio e pecorino, seitan e salsa di pomodori.

via Tolemaide 11. Telefono 0686604553. Sito

Gaia.Bio

gaia bio

Gaia.bio nasce dall’idea di portare sulla tavola prodotti sani e naturali e a km0. Grande attenzione è dedicata ai piatti vegetariani e vegani. Pasta, pane e dolci sono homemade, l’impasto della pizza viene fatto lievitare naturalmente. Le farine sono tutte biologiche e macinate a pietra. Nel menu possiamo trovare: crostini al tofu, riso basmati e quinoa con verdure cotte e crude, falafel di ceci e dal di lenticchie con insalata mista. Tra i dolci tiramisù e dolce di riso al cucchiaio con cannella, cioccolata e mandorle.

Largo Guido Cencetti 13. Telefono 0635511307. Sito.