Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
NovitàNuove apertureRistoranti

Mediterraneo: al Maxxi di Roma riapre il progetto enogastronomico dell’estate

mediterraneo

Al Maxxi, museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, riparte la stagione estiva e inaugura Mediterraneo, il polo enogastronomico “urban chic” tra mixology e cucina del Mare Nostrum (anche in versione tapas).

Dopo il successo dello scorso anno, si è aperta mercoledì 18 maggio la stagione estiva di Mediterraneo, il ristorante dall’allure “urban chic” ospitato nel cortile antistante il Maxxi, Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma.

In via Guido Reni, per il terzo anno consecutivo, le calde serate capitoline en plein air, tra lussureggianti piante verdi e luci soffuse, saranno animate da musica dal vivo, cocktail d’autore e buona tavola all’insegna dei sapori, dei profumi e delle suggestioni del Mare Nostrum.

A capo del progetto c’è l’imprenditore Alessandro Cantagallo, che spiega: “Questa nuova avventura di un indirizzo ormai di riferimento per la città farà compagnia ai romani che vorranno godersi dei grandi drink e delle proposte gastronomiche di qualità, senza rinunciare alla compagnia della buona musica”, conclude il titolare.

La proposta gastronomica

Come anticipato, il menu è un omaggio alla mediterraneità con piatti che richiamano alla memoria le spiagge del litorale italiano ma anche quelle di Grecia e Turchia e di tutti gli altri paesi che si affacciano sul Mare Nostrum.

Tra i piatti troviamo infatti l’Hummus di ceci con pomodori datterino e pane carasau e la Burratina con zucchine alla scapece e alici di Sciacca o la Tartare di tonno e pescato del giorno con acqua di mela verde e pistacchi.

Fresca ma dal gusto intenso la Tartare di manzo Sashi con senape in grani, mosto cotto e cipolle caramellate così come il Tentacolo di polpo con crema di patate viola, mozzarella di bufala montata e polvere di olive.

Tra i primi i Maccheroncini artigianali di Campofilone ai quattro pomodori (datterino rosso e giallo, torpedino e san marzano) e i Tagliolini ajo, ojo, peperoncino con battuto di gambero rosa di Mazara del Vallo.

Non mancano i secondi come il Tonno scottato con laccatura al pepe e misticanza o il Pollo con salsa teriyaki e verdure al wok per gli appassionati di sapori orientali.

Per chi è alla ricerca di un pasto più leggero ci sono, infine, le bowl by Palmerie Pokè. Tra queste la Salmon Bowl con riso sushi, salmone, edamame, chips di patate dolci, sesamo e salsa teriyaki e la Veggie Bowl con riso, verdure al wok, stracciatella di bufala, hummus di ceci, datterini arrosto, chips di barbabietola, semi di girasole e salsa di soia.

E per dessert Tiramisù, Cheesecake e il Cocktail “Espresso Martini” con panna fresca montata.

Immancabile poi l’appuntamento dal martedì alla domenica con il Tapas Aperitif dalle ore 17:30 alle ore 20:30 con le formule menu da 2, 3 o 5 tapas, rispettivamente a 8, 12 e 18 euro (con i cocktail in carta scontati del 20%). Tra le tapas Samosa vegetariane, Finger di pollo, Polpettine di manzo in salsa yogurt, Mini Cheese Burger o Beyond Burger e piccole Bowl.

Il weekend, dalle ore 12 alle ore 16 sarà, invece, la volta del Brunch dove ai piatti del menu del ristorante si aggiungeranno portate più internazionali come l’Avocado toast e i Bagel.

La proposta beverage

Ampia la carta dei drink di Mediterraneo. Si parte dai classici Spritz, Paloma e Margarita per arrivare ai signature, tutti intitolati alle splendide città che si affacciano sul Mare Nostrum. Tra questi Ajaccio (ispirato al Pimm’s Cup) con liquore a base di gin, cedrata, succo d’arancia, menta, cetriolo e frutti rossi o Ostuni (ispirato al Negroni) con gin, vermouth bianco, bitter, yuzu.

E ancora Gibilterra con vodka, succo di limone, zucchero liquido, zenzero pestato e top di vino rosso, o Alicante con vodka, succo di limone, albume d’uovo e sciroppo al frutto della passione.

Per gli amanti di gin tonic, infine, c’è solo l’imbarazzo della scelta grazie all’ampia selezione di acque toniche da abbinare ai diversi gin in menu.

Info utili

Mediterraneo al Maxxi

Via Guido Reni 4 A, Roma

info@mediterraneorome.it

391 7053069

Sito

Articoli correlati

Forte: a Roma un laboratorio di cucina calabrese

Giorgia Galeffi

Baglio Ciachea, la semplicità diviene gourmet

Manuela Zanni

Bologna: la svolta green di Agostino Iacobucci

Livia Elena Laurentino