Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 13 Novembre 2018

Celeste, il nuovo fish bar di Settembrini parte alla grande con Susanna Sipione

Nel quartiere Prati di Roma, lì dove fino a pochi mesi fa sorgeva Settembrini Libri e Cucina, ha inaugurato Celeste, Tra i libri e il Mare. La location è rimasta la stessa. Il locale è accogliente e informale con tavoli in legno grezzo, compreso un lungo tavolo sociale, e le pareti ricolme di libri. Uno stile che ricorda l’antiquario di una volta, con mensole, scaffali e tanti ricordi di viaggi lontani. Trenta i coperti in totale, con qualche panca e tavolino esterno nella bella stagione.

celeste roma

Le ampie vetrate e la cucina a vista, rendono l’ambiente confortevole e colloquiale, senza barriere. A dirigere la cucina c’è Susanna Sipione, giovane e sempre sorridente chef, già proprietaria, insieme al fratello Alessandro, di La Maisonnette Ristrot in zona Garbatella (ve ne avevamo parlato qui) e i nomination tra i migliori chef under 30 del Premio MangiaeBevi 2017.

Celeste è un fish bar, con una buona carta di ostriche e una discreta (seppur non ampia) carta dei vini. Nel nuovo locale Susanna ha portato tutto il suo amore per il mare e per la cucina orientale, soprattutto Giapponese. Il suo menu parte dall’eccellente qualità delle materie prime unite poi ai sentori esotici, alle tecniche e alle cotture tipiche nipponiche. Il pesce però è rigorosamente italiano, principalmente laziale e toscano, ogni tanto campano.

I piatti di Celeste sono belli, semplici ma ricchi di gusto. In menu non ci sono primi e secondi. La Sipione ha infatti voluto seguire la tradizione asiatica che vede un susseguirsi in tavola di piatti e piattini (ogni portata infatti è disponibile anche in versione tapas).

Grande importanza ai crudi di pesce, che cambiano come cambiano le correnti e seguono i desideri quotidiani della chef (e del suo fornitore di fiducia, che ogni settimana propone il pescato migliore).

La regina del menu è la Tartare che arriva in tutta la sua autenticità su un piatto di sale, dove viene spruzzata con acqua di mare e aromatizzata con un leggero profumo di finocchietto. A seguire troviamo la Tataki di orata con pistacchio e sorbetto alla mela verde e basilico oppure lo Shabu Shabu di pesce azzurro con consommè ai funghi porcini, pak choi e germogli di ravanello.

E ancora Dumpling di baccalà e foie gras, salsa teriyaki alla mela, Alici fritte in panatura al cocco e salsa yogurt e Rombo in tempura, maionese al mango oppure gli Yakitori, cioè spiedini di calamari, porro e sesamo. Oppure gli Gnocchi di patate dolci e baccalà o i Noodle con gamberi e vellutata di panaeng.

Non mancano le proposte vegetariane che strizzano sempre l’occhio alle suggestioni nipponiche come la Tempura di carote, melanzane e radice di fiore di loto servita con salsa ponzu al limone e jalapeno o il Carpaccio di barbabietola rossa con nocciole, miele e mentuccia.

celeste roma ostriche

Tra la vasta offerta di ostriche possiamo trovare l’Ostrica Regale selection Or n 3, ostrica che forgia e accresce la sua madreperla nel nord ovest dell’Irlanda, oppure la Marie Morganes n 2, protagonista di una leggenda celtica di fate e lussuose dimore sottomarine o ancora la Tarbouriech n 2, una super special italiana.

Celeste è aperto sia per il pranzo, sia per la cena, passando per il tè del pomeriggio con piccola pasticceria e dolci home made, e per l’aperitivo sfizioso grazie alle tapas.

Info utili

Celeste

Piazza dei Martiri di Belfiore 12, Roma

Tel: 06 9727 7242

Orari: aperto dal lunedì al sabato dalle 11:00 alle 23:30. Domenica chiuso

Pagina Facebook