Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 30 Giugno 2022

Libra, il ristorante attento alla linea a Bologna

libra bologna

Gusto e dieta sana ed equilibrata si incontrano nel menu di Libra, il ristorante che ha da poco aperto nel cuore di Bologna

Ha inaugurato ieri a Bologna, negli spazi dell’ex tipografia Elios, Libra, il ristorante dedicato a chi vuole mangiare con gusto senza tralasciare benessere e dieta sana. Il menu rispetta la tradizionale cucina mediterranea supportata però dalla scienza nutrizionale. Tutti i piatti infatti sono studiati per contenere meno calorie, sale, zuccheri e grassi. Grazie a specifici metodi di cottura, conservazione e accostamento dei prodotti, gli alimenti utilizzati mantengono inalterati vitamine, sali minerali e anti ossidanti.

libra bologna

L’obiettivo di Libra è quello di diffondere la conoscenza e l’attenzione verso un’alimentazione sana ed equilibrata ma piena di gusto e sapori.

La ricerca dell’equilibro e della naturalezza di Libra si rispecchiano anche nell’ambiente. Uno spazio di oltre 500 mq, per ben 90 coperti, suddiviso su due livelli (e un dehor che inaugurerà in primavera), arredato con tavoli in legno, sedie bianche e divani color petrolio e decorato con splendide piante sempreverdi che pendono dal soffitto proprio sopra il bancone all’ingresso.

Il menu

libra bologna

Tutte le ricette del menu sono certificate da Cucina Evolution e Chiara Manzi, nutrizionista, Presidente di ASSIC (Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina) e fondatrice di Art Joins Nutrition Academy, la prima scuola in Europa di Culinary Nutrition.

libra bologna

Ai fornelli di Libra c’è Giovanni Nerini che ha conseguito un master in Culinary Nutrition proprio all’interno dell’Accademia.

Tra gli sfizi in menu, lo chef propone un fritto leggero di verdure di stagione, il tortino di zucca con ricotta e aceto balsamico, il carpaccio di manzo fumè con citronette di zenzero, parmigiano, sedano rapa e spinacino oppure crema di pomodoro con burrata, verdure croccanti e basilico. Nutrienti e ricche di proteine e fibre, le zuppe sono tre: quella del benessere con lenticchie, quinoa rossa, curcuma e semi di lino, quella con cicerchie, grano antico saraceno e ortica e la tradizionale ribollita toscana, servita con pane integrale.

La pasta utilizzata per i primi è fatta con farine monograno e biologiche e fatta a mano. Possiamo trovare fusilli con cavolo nero e mandorle tostate, carbonara evolution preparata con spaghetti biologici, guanciale, uova e pecorino romano e penne al farro con cavolfiore e acciughe del Cantabrico. E ancora, le immancabili tagliatelle al ragù e le chiocciole di kamut con melanzane, pomodorini e ricotta salata.

Tra i secondi hamburger di carne (pollo o manzo) o vegetariani accompagnati da insalata di cavolo cappuccio oppure tranci di pesce cotti a bassa temperatura e sottovuoto come il merluzzo alla bolognese con bietole e friggione leggero o il filetto di trota salmonata con crema di edamame e insalatina di germogli di soia e pompelmo. Con la carne, 100% italiana e proveniente da allevamenti di bovini alimentati ad erba, polpettine tradizionali al sugo con piselli e tagliata di manzo con cavoletti di Bruxelles e carote.

libra bologna

Meno grassi anche nei dessert, veri e propri capolavori da concedersi in tranquillità. Tiramisù, crema di latte con frutti di bosco, crumble di mele e zuppa inglese. E poi succhi di frutta biologici, tè, tisane ed estratti.

Libra, via Alfredo Testoni 10, Bologna. Telefono 051 237688. Sito. Pagina Facebook.