Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 19 Ottobre 2019

Roma. Misto rinnova il menu tra innovazione e tradizione

misto roma

Gastronomia e miscelazione si rinnovano sperimentando tecniche e gusti internazionali per un “aperitivo a tutte le ore”

Un cocktail bar con laboratorio gastronomico. È così che i due giovani proprietari Edoardo Rossi e Mark Curcuruto definiscono Misto – Mixology e Cibarie, il locale aperto a Roma nel Quartiere Africano da appena due anni, che ora presenta un nuovo menù.

L’aperitivo

Pur servendo da mangiare, non siamo né ci sentiamo un ristorante”, tengono a specificare i due giovani imprenditori. Il modello di cena proposto dal locale è rivoluzionario e non convenzionale. “È difficile definirlo, ma forse la cosa che si avvicina di più è ‘Aperitivo a tutte le ore’, perché di fatto abbiamo preso il concetto di aperitivo all’italiana così come nato in origine in Piemonte a cavallo tra il 1700 e il 1800, con la moda di trattenersi fuori a bere qualcosa per prepararsi alla cena accompagnandosi con qualcosa da mangiare”. L’idea è quindi quella di unire gastronomia e mixologia. Da qui anche il nome del locale: un “misto” di proposte food e drink con la possibilità di assaggiare senza un ordine di portata (non ci sono antipasti, primi o secondi) piatti perfetti per ogni gusto.

Il nuovo menù  

Dal Giappone agli Stati Uniti, dall’Inghilterra al Nord Europa fino al Medio Oriente e l’America Latina. Le materie prime più ricercate incontrano e si fondono con l’estro creativo dello Chef Manuel Di Castro. Il nuovo menù di Misto – Mixology e Cibarie è un vero e proprio viaggio tra gusti internazionali e un concept cosmopolita. Tra i nuovi piatti troviamo, per esempio, il Gravlax di salmone selvatico Sockeye dell’Alaska reinterpretato dallo chef con crema di formaggio fresco alle erbette, gocce al gel di lime. Un’altra specialità è l’Hummus viola con l’aggiunta all’hummus di ceci della rapa rossa e lo yogurt di soia bilanciati con il pepe di Sichuan, il lime e il timo.

La storia

Crediamo nella semplicità delle cose buone inseguendo continuamente l’innovazione gastronomica” spiegano Edorardo Rossi (classe 1990) e Mark Curcuruto (1987), i due proprietari. L’esperienza imprenditoriale di Edoardo inizia nel 2012 quando decide di aprire Malto Misto Craft Beer Bar, una birreria artigianale a pochi passi da piazza Bologna. L’amicizia con Mark Curcuruto (1987), collaboratore al bancone e con una esperienza nel mondo della ristorazione di oltre 17 anni, diventa sempre più solida. La comune passione per la sperimentazione e l’innovazione gastronomica li porta ad aprire Misto – Mixology e Cibarie, cocktail bar con laboratorio gastronomico “che ci permette di giocare in modo sempre più creativo sia con il cibo che con la miscelazione di bevande”, raccontano i due giovani imprenditori.

Info utili

MISTO – Mixology e Cibarie

Via Fezzan 21, Roma

Tel: 06.45471971

Sito

info@mistococktailbar.it