Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 24 Giugno 2019

Semplice Semplice: la cucina dello chef Renatone

Il cuoco del “ristorante dei vip” Puntarossa a Maccarese, star in tv ai fornelli de “La prova del cuoco”, svela in un libro (in uscita il 13 settembre) le sue ricette glam

Da meccanico a cuoco, da cuoco a chef glam, da chef glam a star della cucina in tv, da star della cucina in tv a scrittore. Sembra non fermarsi mai l’ascesa di Renato Salvatori, per tutti “Renatone” da quando è comparso ai fornelli de “La prova del cuoco” accanto all’amica conduttrice (e affezionatissima del suo ristorante Puntarossa a Maccarese) Antonella Clerici.

 

SOV_Salvatori_Semplice semplice.indd“Semplice, semplice” (Sperling & Kupfer), in uscita il 13 settembre, raccoglie in un libro le sue ricette più famose, quelle che hanno stregato il palato di clienti e celebrities che affollano il suo rinomato ristorante sul litorale romano e quello dei tanti telespettatori che lo seguono su RaiUno: dai primi di carne e pesce alle zuppe saporite, dagli sfizi originali all’arte dei crudi, dalla tradizione romana ai dolci della moglie Tiziana, piatti che hanno pochissimi ingredienti e una preparazione facile e che si può ripetere a casa. Piatti semplici semplici appunto: la filosofia di Renatone è tutta nella facilità di preparazione, la stessa che anima il suo Puntarossa e che lo rende “un posto del cuore e dell’allegria in riva al mare”, come lo definisce Antonella Clerici nella prefazione del libro.

Due sono i momenti che hanno cambiato la vita di Renato Salvatori: il 2000, quando è stato scelto per La prova del cuoco ed è diventato il Renatone nazionale (da allora non c’è stagione che non si apra con lui e i suoi puccini); e prima ancora quando il suocero Bruno ha acquistato uno stabilimento sul lido di Maccarese e ha trascinato la famiglia tra i tavoli e i fornelli. È qui che Renatone ha scoperto il suo talento per la cucina – prima era meccanico – e in pochi anni il chiosco è diventato uno dei ristoranti più rinomati del litorale romano, frequentato da celebrità e intenditori.